vlcsnap-2014-12-09-22h24m06s120

Cari amici blogger,sono lieta di annunciarvi di aver finalmente preso una decisione riguardo gli articoli di ginnastica artistica che volevo scrivere.
Ho deciso di fare una rubrica mensile con la quale vi inoltrerò un pò in questo mondo.

Vi proporrò le storie delle mie ginnaste preferite o vi farò una telecronaca estemporanea di alcune delle gare più emozionanti di questo sport.

Spero che questi articoli verranno apprezzati perchè la ginnastica è una parte importante della mia vita e se non ne ho parlato fino ad ora è perchè credo mi reputiate tutti già abbastanza strana,figuriamoci aggiungendo al groppone delle mie stranezze anche questo particolarissimo sport cosa avreste pensato. Alla fine ho deciso che se devo fare descrivermi per come sono,la ginnastica non può essere tralasciata,proprio no.

Ho praticato questo sport dagli otto ai tredici anni,ed ho dovuto smettere a causa di continui infortuni al ginocchio destro che ho praticamente martoriato e ancora sento un pò di dolore se cammino molto.

Il mio sogno di andare alle Olimpiadi si è frantumato come anche le belle parole che sprecavano i miei allenatori su di me.

Da “Vostra figlia ha un grande talento” i miei genitori si sono sentiti dire “Vostra figlia ha un corpo troppo fragile”,e così ogni mia speranza è andata in fumo. La gara più importante alla quale ho partecipato è stata una competizione amichevole tra le palestre della mia città che decretava le migliori ginnaste della città.Avevo dodici anni,e arrivai prima alla trave e seconda al corpo libero. I miei due attrezzi preferiti di sempre.

La trave,la mia migliore amica per tanto,tantissimo tempo.

Il corpo libero,il mio momento di libertà assoluta.

Nonostante non possa più praticare questo sport continuo a seguirlo sempre. Seguo le competizioni con il mio occhio critico verso tutto e tutti. E seguo le ginnaste che mi fanno mozzare il fiato.

Ultima arrivata in questa lista è la strabiliante Simone Biles,che è arrivata da aliena nel mondo della ginnastica e credo rimarrà per molti anni la regina indiscussa. Mi prostro davanti a cotanto talento e lo ammiro dal basso del mio ruolo di fan.

Ma non vi parlerò solo di Simone Biles nel corso di queste rubriche mensili. Sentirete parlare anche dell’elegantissima Nastia Liukin,la ginnasta che prendevo come esempio quando mi allenavo e sentire parlare anche della nostrana Vanessa Ferrari,una campionessa coraggiosissima che pochi giorni fa ha pubblicato il suo primo libro.

Vi parlerò molto delle atlete perchè sono loro che hanno costruito e ancora oggi costruiscono questo sport.

Perchè senza quelle piccole bambine che iniziarono a volteggiare sulle parallele asimmetriche e senza quelle adolescenti che hanno sacrificato le loro vite in palestra,questo sport non esisterebbe.

E senza la ginnastica artistica il mondo si sarebbe perso qualcosa di straordinario che nasce solo dal connubio di sinuosi elementi di danza e impressionanti elementi ginnici ai limiti delle capacità umane.

La ginnastica artistica richiede due abilità fondamentali alle sue atlete; eleganza e potenza.

Due abilità che sono una all’opposto dell’altra,ma che quando si incontrano sprigionano qualcosa di impressionante.

Annunci

3 pensieri su “Gym Days

  1. Wow sono felicissima di aver trovato il tuo blog e sono altrettanto felice che parli di ginnastica visto che ho praticato sia ritmica che artistica per un totale di 14 anni! La ginnastica è la mia più grande passione e ho pensato spesso di scrivere un post a riguardo ma ti dirò, non ne ho il coraggio, mi manca troppo.
    Meno male che c’è chi, come te, li scrive per me questi bei post!
    Un bacio

    Liked by 1 persona

    1. Io pensavo che non avrebbe interessato nessuno questo argomento ma ne dovevo parlare per forza,è una parte troppo importante della mia vita 🙂 Sono contenta che hai trovato il mio blog,pubblicherò un articolo al mese dove parlerò un pò di questo sport 😉

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...