La settimana prossima è il mio compleanno.

Con i soldi che mi regaleranno tutti i miei carissimi parenti avevo deciso,anzi,ho deciso,di comprare una nuova chitarra elettrica.

Nuova si fa per dire,nuova ma sempre usata xD perchè questo posso permettermi per ora.

Ne avevo adocchiata una su ebay la settimana scorsa che rientrava nel mio badget,poi sono andata a vedere ieri e non c’era più.

O l’hanno venduta o è scaduta l’inserzione e non è ancora stata reinserita.

Spero nella seconda ipotesi ovviamente,e spero che la reinseriscano quando avrò il malloppo,cosi che potrò comprarla.

Nel caso l’abbiano venduta…ne cercherò un altra.

Anche se non spendo i soldi del compleanno subito non è mica un dramma,anzi,nel frattempo nel metto da parte altri e compro una chitarra un pò meno scassata ^_^

Il mio problema rimane che devo trovare un elettrica+amplificatore,e a buon prezzo è difficile da trovare.

Purtroppo ho praticamente bruciato/fatto esplodere il vecchio amplificatore per un sovvracarico quindi se non trovo una chitarra con l’amplificatore non me ne faccio niente.

 

 

Se vedeste in che condizioni mi esercito adesso….indecorose.

L’amplificatore scoppiato,la chitarra che è vecchia almeno di dieci anni (l’ho comprata usata) e che io ho reso vecchia almeno di cinquanta anni,l’ultimo plettro rimastomi (ne ho persi cinque) tutto scheggiato…

…e perfino la cucitura della custodia della chitarra si è scucita 😐

 

Credo che neanche ai tempi di Woodstock i musicisti nomadi avessero un attrezzatura in tali condizioni precarie.

Forse neanche attraversando tutta l’America a piedi con una sola chitarra sarebbe diventata come il catorcio che mi ritrovo a casa io.

 

Fra mi chiamava «la massacra chitarre»,diceva che sono peggio di Matt Bellamy.

1545019_10153403574809284_6665326722162823137_n
Matt Bellamy che scaglia la sua chitarra contro un amplificatore

«Almeno Bellamy le lancia dal palco,tu le distruggi lentamente ma più dolorosamente» diceva.

Ecco perchè non mi ha mai fatto toccare la sua adoratissima «Gates 2.0» (già,era il nome che aveva dato alla sua chitarra) rossa e nera,con le corde sempre nuove,il battipenna sempre pulito e lucidato e la tracolla super alla moda.

Io sul battipenna ci scrivo invece xD Altro che pulito e lucidato,ho ridotto quella chitarra ad un murales neanche se fossi una streetwriter.

 

Ci sono stati momenti nei quali la mia chitarra, «Arabella» (questo il nome che le diedi,come il titolo di una canzone degli Arctic Monkeys) è stata la mia unica amica,e perciò mi sfogavo su di lei in tutti i sensi; ci scrivevo sopra,la picchiavo (in momenti di rabbia ho tirato qualche pugno e calcio alla poveretta),le parlavo (si,le parlavo xD) e ovviamente la suonavo allo stremo finchè non si rompeva una corda.

Povera Arabella,l’ho violentata cosi tante volte che dovrei finire in galera per scontare la mia pena.

Ma ho deciso che cambierò!

La prossima chitarra la tratterò come una regina u.u

…e guai a chi me la tocca,verrà picchiato come io picchiavo Arabella.

 

 

Ho deciso anche il nome che darò a questa mia nuova bambina,un nome che non centra niente con canzoni,album o band che mi piacciono perciò magari mi porta più fortuna;

Colore predominante + Grace

Visto che ancora non so di che colore la comprerò,perchè mi interessa più il prezzo che il colore sinceramente,il nome è incompleto.

Esempio; BlackGrace (se la chitarra è nera con il battipenna bianco)

WhiteGrace (se la chitarra è bianca con il battipenna nero,anche se è improbabile che la trovi cosi)

RedGrace (se è rossa…)

Eccetera….

 

Credo di aver chiarito l’idea,adesso vi spiego perchè «Grace».

La mia nipotina nata qualche mese fa si chiama Mariagrazia,e mia madre si chiama Grazia,ho sempre amato il nome Grace,anzi,un giorno chiamerò cosi una delle mie figlie,perciò ho pensato che sarebbe carino anche per la chitarra.

è un nome elegante,fine e con l’aggiunta del colore diventa veramente completo,tipo il Black gli da un aggressività pazzesca che rende perfettissimo il nome!

BlackGrace

La mia BlackGrace

Forse mi sto auto convincendo a comprarla nera proprio perchè questo nome mi piace di più,chissà…vedremo cosa trovo…

 

Presto,comunque,sarà tra le mie mani, e la battezzerò in nome del rock sperando che questo la renda pura e indistruttibile sotto il mio tocco.

BlackGrace,un nome perfetto! Non vedo l’ora di averla qui con me.

 

Arabella,ho sbagliato a darle questo nome,non avrei mai voluto fare del male ad una chitarra con lo stesso nome di quella splendida canzone.

Nel caso un giorno incontrassi Alex Turner credo che dovrò omettere questo dettaglio,non vorrei che se la prendesse visto quanto è permaloso…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...