Eccoci arrivati al secondo appuntamento con la Rubrica Gym Days del blog,interamente dedicato alla mia grande passione per la ginnastica artistica.

Come ho fatto anche l’altra volta,anche oggi cercherò di fare un articolo semi serio.

L’argomento di oggi è più vasto di quello del mese scorso.

Invece ci parlarvi di una singola atleta,vi parlerò un pò delle migliori atlete della storia (secondo il mio punto di vista ovviamente!).

Lascerò parlare le immagini più che le mie superflue parole,presentandovi sommariamente l’atleta che vi si presenterà davanti.

Ho scelto i migliori montaggi per ogni atleta cosi che possiate vedere in quattro o cinque minuti tutte le migliori imprese della carriera della suddetta ed eventuali ostacoli che ci sono stati nella sua carriera.

In questo sport,come in tutti credo,le immagini valgono molto di più delle parole.

Parto subito dicendovi che le seguenti ginnaste non sono in un particolare ordine di preferenze o altro,per me sono le migliori tra le migliori di tutti i tempi,punto e basta.

 

 

 

 


 

 

 

∼Nastia Liukin.Classe 89’. Membro della Nazionale Americana dal 2002–2009, 2011–2013.nast

Di Nastia potete trovare la dettagliata biografia qui con altrettanti video,ma in questo video potrete visionare la generale eleganza e pulizia nei suoi esercizi.

La chiamavano L’eleganza della ginnastica,e mi sono sempre trovata d’accordo con questa affermazione,Nastia era l’eleganza e la femminilità in persona,mai eccessiva,sempre posata in tutto ciò che faceva.Non mostrava grandissima esplosività ma portava in gara elementi comunque di una certa difficoltà sempre eseguiti con fattura.

Nastia è sempre stata la mia ginnasta preferita,e sicuramente è una delle migliori di tutti i tempi. Ha lasciato un segno indelebile nel mondo della ginnastica.

 

 

 

 


 

 

 

 

∼Simone Biles.Classe 97’.Membro della Nazionale Americana dal 2012 ad oggi.

Simone è la mia attuale ginnasta preferita,e poco c’è da discutere sul suo talento e la sua enorme bravura in questo sport. Penso che questa ragazza sia nata per fare questo,e siamo fortunati a vederla in pedana perchè non ha avuto una vita facile.simone

Lei è un mix tra esplosività,energicità e precisione.

Non sarà femminile nel senso lato del termine,ma le sue coreografie sprizzanti d’energia mostrano qualcosa che ne mondo della ginnastica non si era mai visto fino a questo punto; Il divertimento.

Si,perchè questa ragazzina che pratica questo sport a livelli da aliena,si diverte e coinvolge il pubblico nel suo divertimento.

Sembra un chitarrista che suona in un concerto,si vede che sta facendo ciò che ama fare,ciò per cui è nata.

Ha segnato il mondo della ginnastica in questi pochi anni e sono certa che continuerà a farlo.

Simone Biles è già tra le migliori di tutti i tempi,e la sua carriera è appena cominciata.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

∼Vanessa Ferrari.Classe 90’. Membro della Nazionale Italiana dal 2006 ad oggi.

Vany,la mia ginnasta preferita italiana (già,perchè tifo anche il mio paese giustamente xD).

Vany,la ginnasta italiana più forte di tutti i tempi.

Questa affermazione dice tutto,ma molte volte le persone che l’hanno sentita nominare e la legano a questo sport non si rendono conto di ciò che significa questa atleta per la ginnastica italiana.

L’unica donna a vincere un titolo mondiale.

Aveva quasi sedici anni Vanessa in quel lontano 2006 quando ci rese tutti orgogliosi della nostra bandiera è surclassò i mostri americani,rumeni e russi per salire sulla vetta del mondo.

Women's artistic gymnastics European Championships 2012, Brussels/Belgium, 9th to 13th May, Brussels-Expo

Oggi è ancora in pedana e continua a renderci orgogliosi di lei,nonostante tutte le difficoltà.

Da poco ha pubblicato un libro nel quale parla della sua storia,che non vedo l’ora di leggere,per scoprire di più su questa atleta che mi ha ispirato e che con la sua timidezza non aveva mai fatto trapelare molto sulla sua vita privata ne sulla sua vita in palestra.

Insomma,Vanessa rimane tra le migliori di tutti i tempi semplicemente (solo semplicemente!) perchè ha stabilito un primato italiano.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

∼Shawn Johnson.Classe 92’. Membro della Nazionale Americana dal 2004–2008, 2011–2012.

La piccola Shawn,quello scricciolo più basso di Nastia ma con il doppio della potenza.shawn

Questa grande atleta ha gareggiato negli stessi anni della Regina Liukin ma non si è lasciata portare via le vittorie che meritava.In quegli anni era una continua battaglia Liukin/Johnson (che poi erano compagne di stanza e grandi amiche xD),a volte si inseriva qualche altra atleta ma loro due furono le regine indiscusse di quegli anni in America.

Alle Olimpiadi del 2008 nelle quali Nastia vinse l’all around,Shawn riuscì a portarsi a casa le medaglie che meritava a trave,corpo libero,con la squadra.

Lei è il tipo di ginnasta esplosiva come Simone Biles,ma riconoscevo un eleganza più tradizionale nei suoi esercizi insieme alla potenza.

Ricordo ancora come da bambina guardavo i suoi esercizi a trave con la bava alla bocca.

Shawn è una delle migliori di tutti i tempi!

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

∼Viktoria Komova.Classe 95’.Membro della Nazionale Russa dal 2007 ad oggi.

Una delle atlete più antipatiche e spocchiose che ci siano.

Una delle atlete più carismatiche e potenzialmente perfette che abbia mai visto.

Con le sue linee alla Nastia Liukin,la signorina Komova mi riusciva a rapire nei suoi esercizi alle parallele.Vika

Mi rapivano anche i suoi comportamenti anni fa,come quando nel 2011 arrivando seconda ai mondiali si arrabbiò e fece una faccia non molto felice nella foto di rito,o come alle Olimpiadi del 2012 pianse in campo gara per essere arrivata nuovamente seconda dietro un americana.

Adesso non si comporta più come una bambina,negli ultimi anni ne ha passate di tutti i colori ed è da poco tornata a gareggiare,mi sembrava già più matura e posata.

Non mi sono mai sentita di condannare il suo infantilismo perchè io so bene quanto si spacca la schiena una ginnasta per tutta la vita per raggiungere un obiettivo come le Olimpiadi e per una ragazzina estremamente talentuosa e dura con se stessa come lei era inevitabile un pianto.

Credo sia sempre stata sfortunata;durante le gare non veniva valutata al massimo o commetteva stupidi errori che si potevano evitare,e durante gli allenamenti si infortunava spesso per la sua mania di allenarsi duramente anche se fisicamente non stava bene.

Il suo carattere non l’aiuta a vivere serenamente questo sport,non c’è dubbio però che rimane tra le migliori atlete degli ultimi anni…nonostante tutti i secondi posti.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

∼Aliya Mustafina.Classe 94’. Membro della Nazionale Russa dal 2007 ad oggi.

La chiamano la Zarina,quell’ammaliatrice di Aliya Mustafina.musty

Lei è un atleta affascinante che mette sempre molta eleganza e femminilità nei suoi esercizi. Punta proprio su questo,l’eleganza,una sua dote naturale.

Spesso è imprecisa negli arrivi o negli avvitamenti (allego la foto) ma complessivamente i suoi esercizi sono più che egregi.

Ha vinto molto in questi anni;ha iniziato la carriera diventando Campionessa Mondiale nel 2010,alle Olimpiadi di Londra ha collezzionato varie medaglie,e perfino agli ultimi mondiali era ancora sul podio.

Certamente è una delle più forti del suo paese,almeno per gli ultimi sei anni,e altrettanto sicuramente ha il fisico più forte di tutte.

Ha subito molti infortuni della sua carriera ma non ha mai mollato,ha sempre combattuto e ha gareggiato spesso in condizioni pericolose.

Aliya è tra le migliori atlete di tutti i tempi,è la più temeraria di tutte.

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

∼Svetlana Khorkina.Classe 79’.Membro della Nazionale Russa dal 1994 al 2004.

La «Diva»,cosi chiamavano Svetlana. korkina

Il motivo è molto semplice,si comportava come tale.

Era soggetta a cambi improvvisi d’umore per passare dall’essere felice per aver vinto una medaglia all’essere furiosa per un ingiustizia fino al mandare baci a tutti con il suo fare plateale.

Una personalità la sua che di certo non passava in osservato e che a volte oscurava il suo talento nello sport.

Fà parte del club «sei troppo alta per questo sport» anche lei ma non è mai stata condizionata da ciò,un altro esempio di come si sfata facilmente questo mito assurdo.

Caparbia,elegante e potente,una delle ginnaste più complete di sempre.

La sua discontinuità e il carattere poco gestibile dagli allenatori l’avranno sicuramente penalizzata,ma quando si nasce per essere campionesse lo si diventa e basta.

 

 

 

 

 


 

 

 

∼Nadia Comaneci.Classe 61’.Membro della Nazionale Rumena dal 1971 al 1984.

Romanian gymnast Nadia Comaneci smiles as she performs in the floor exercise competition at the 1976 Summer Olympics in Montreal, Canada. She would go on to win six gold medals in these Olympics. July 21, 1976.

Facciamo un salto indietro nel tempo e ritorniamo a quel fatidico 1976 in cui la tredicenne Nadia Comaneci appena arrivata da Bucarest alle Olimpiadi di Montreal,compie un atto mai visto prima,un primato mondiale che verrà ricordato per generazioni e generazioni….

Il 10 perfetto ottenuto nei suoi esercizi fa rimanere sbigottite le sue rivali,gli allenatori,i suoi parenti e lei stessa.

Il suo allenatore,il grande Bela Karoly,però sapeva già che quella ragazzina raccattata in una scuola di terz’ordine nei bassi fondi della Romania sarebbe stata capace di cambiar ela storia.

L’ha cambiata la storia,perciò è tra le migliori di sempre,forse la migliore tra tutte.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

∼Olga Korbut.Classe 55’.Membro della Nazionale URSS dal 1969 al 1776.

Un altro passo indietro nel tempo.korbut

Perchè non solo le ginnaste contemporanee sono tra le migliori,ma anche donne com Olga Korbut hanno fatto la storia di questo sport.

Il suo sorriso da bambina felice e inconsapevole di dove si trovasse e cosa stesse facendo rendevano ancora più impressionante la sua grande precisione.

Olga era una delle poche ginnaste allegre e sorridenti di quei tempi,perciò mi piaceva molto,come anche le sue combinazioni alle parallele molto intriganti da guardare.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

∼Catalina Ponor.Classe 87’.Membro della Nazionale Rumena dal 2003 ad oggi.

Cata,la mia ginnasta rumena preferita di sempre.cata

Questa donna ha participato e vinto alle Olimpiadi del 2004 e del 2012 saltando un quadrienno per problemi fisici,ed ora si sta allenando per Rio 2016.

Instancabile,elegante,precisa e originale.

Una delle capostipite della ginnastica moderna rumena.

Da giovane sembrava aver un carattere alla Svetlana Chorkina ma poi si è rivelata differente,molto più obbiettiva.

 

 

 

 

 

 

 


 

 

P.S. Le musiche non sono state scelte da me,sia chiaro 🙂

 

E con queste dieci atlete ho concluso qui lo spazio dedicato alla ginnastica per questo mese.

Vi invito a leggere quelle quattro parole che ho speso per ogni atleta e poi scegliere quella che trovate più interessante e andare a vederne il montaggio,a quel punto voglio sentire cosa ne pensate voi.

Perchè è importante capire che emozioni prova una persona non esperta di fronte a queste cose che a me fanno diventare gli occhi a cuore ❤ . ❤

Voglio sentire pareri e giudizi esterni su queste atlete e su questo sport in generale,io sono troppo di parte ormai per esprimere dei giudizi imparziali xD

 

 

 

Vi anticipo un pò l’argomento del mese prossimo intanto.

Abbiamo finito di parlare delle atlete per ora,il prossimo sarà un articolo dedicato ai grandi uomini/donne che ci sono dietro alle atlete….gli allenatori e coreografi.

Stay tuned,al mese prossimo.

Ok,posso tornare a fare la scema,che bello.Odio la serietà,non sono credibile dai xD

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...