Incubi…e ancora incubi

 

 

Caldo torrido?
Nuovo incubo.

Lo sapevo,ieri sera mentre cercavo di addormentarmi sapevo che avrei fatto un incubo.
Il mal di testa che mi stava cuocendo insieme al calore,i mille pensieri che mi giravano per la mente tormentandomi…c’era qualcosa di sbagliato ieri sera,avevo fatto un errore e lui lo sapeva.

Lo sapevamo entrambi,ed infatti è arrivato a farmi la ramanzina che aspettavo.

Non so perchè ma ormai me lo aspetto che mi venga in sogno,ho acquisito un certo sesto senso per queste cose.

La realtà,mi sembrava di essere nella realtà,nel passato esattamente.

Halloween,o Ieroween per noi.
Il giorno del compleanno di Frank Iero.
Halloween,la festa dei morti?

Il 31 Ottobre 2014 l’abbiamo passato insieme a vedere film horror,nel sogno,anzi incubo,non guardavamo solo i film.

 

«Ma quindi che stai facendo Vale?» mi chiedeva lui sotto le coperte.
«Niente» rispondevo io consapevole di quello che mi stava chiedendo.
Subdolo…
«Ti sembra davvero che non stai facendo niente Vale?» insisteva lui mettendosi seduto.
La sua espressione era un ghigno di rabbia,mi guardava come se avessi ucciso qualcuno o avessi buttato giù dalla finestra la sua amata chitarra.
Io iniziavo a piangere e mi coprivo con le coperte per non farmi vedere da lui.
«è inutile che fai la vittima,qui la vittima sono io,lo sai benissimo!» urlava lui.
Mi coprivo le orecchie per non ascoltare.
Arrivavano ovattati i suoi insulti e sentivo nella mia mente solo i miei singhiozzi strozzati dal nervosismo, «Mi fai schifo,non pensavo avresti mai fatto una cosa del genere» – «A me poi,proprio a me Vale?» – «Quando dicevi che mi amavi mentivi vero?» – «La solita opportunista,cosa volevi da me? Cosa hai sempre voluto e non hai mai ottenuto?» – «L’unica persona di cui mi fidavo mi ha tradito,che schifo Vale,davvero non me lo aspettavo da te» – «Pensavo mi avresti ascoltato,dicevi di amarmi,dicevi che ero tutto» – «Questo è il modo in cui soffri per me eh?» – «Quanto ci metterai prima di trovare un sostituto,oh immagino molto poco vero?» – «Perchè ormai ne sei diventata dipendente,non puoi stare sola,hai bisogno di una spalla su cui piangere».
«Ma sai che ti dico,sei un illusa;nessuno ti vorrà mai,sei marchiata a vita Vale,sei mia,lo eri e lo sarai per sempre» la sua voce risultava dispiaciuta ma quando alzai le coperte per guardarlo in faccia vidi che era tutta una finzione,aveva un espressione schifata.
Francesco schifato da me?….
«Sono tua,non sarò mai di nessun altro,mai» risposi in un sussurro.
«E allora tutto questo che senso ha? Non mentirmi Vale,non devi» ribatteva lui guardandomi intestardito.
«Non sarò mai loro,mai completamente» – «Sto solo fingendo,sto solo cercando di risultare normale per quanto mi sia possibile» gli dissi stringendomi a lui disperata.
Non mi aveva mai trattata cosi,mi sentivo di sploff.
«Pensi sia giusto?» – «Devi decidere,o me o loro» – «Se solo tocchi qualcuno che non sono io ti considererò morta» mi aveva allontanata con la forza.
Era distante e questo mi feriva ancora di più delle sue parole.
«Sono già morta amore» dicevo io alzando cercando di guardarlo negli occhi.
Lui fermava il suo sguardo inquieto e mi fissava.
Il suo sospiro,e mi sono svegliata.
Perchè ormai sono morta Frank,con te.
Il mio cuore è ricoperto di una lastra di pietra e da una ghiaccio,è invalicabile.
La musica riesce a far sciogliere qualche goccia di ghiaccio con i battiti impetuosi che mi provoca nel petto,ma la pietra non ne è stata neanche un pò scalfita.

Sarà un dura battaglia distruggere tutte queste barriere,e se non arriva qualcuno di straordinario posso anche rassegnarmi a far finta di amare.
Lo capisco questo sogno,lo capisco perchè era arrabbiato con me.
Perchè ho aperto il mio cuore a qualcun altro,si lo ammetto.
Ma mai potrò amarlo,mai e poi mai.
Il pensiero mi provoca repulsione e nausea,non potrei mai amarlo.

buco-nero
Vedete la palla infuocata? Beh,quello sarebbe ciò che rimane della mia umanità,precaria…troppo vicina ad essere risucchiata dal buco nero insieme al resto.

 

Nel mio cuore c’è solo il forte amore per Frankie che viene risucchiato giorno per giorno da un buco nero supermassiccio.
E spero che le mie ultime briciole di umanità non vengano risucchiate con tutto il resto.

 
Che dici Frank,posso sempre amare Alex Turner?…Vero?….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...