Se devo parlare di amore,ma di quello vero,le canzoni dei Muse sono le migliori ispiratrici per titoli smielati ma adatti all’occorrenza.
Perchè Questo amore è Follia.

 

 

Io ieri sera stavo già raggruppando le idee sulla giornata pessima che avevo passato tra lo svenimento al cimitero perchè non mangiavo da quasi due giorni e il pomeriggio passato a leggere una pagina,abbandonare il libro,mugugnare contro tutto e tutti,riprendere il libro,riabbandonarlo,e alla fine lasciarmi cullare dall’angoscia in un sonno benefattore.

 

 

lo stavo pensando,non c’è ragione per nascondere questo dato di fatto.
Non ho smesso di pensarlo dal momento in cui mi ha detto che ci saremmo risentiti la settimana prossima e soprattutto dal momento in cui ho letto «grazie di amarmi» e ho strabuzzato gli occhi.
Avevo creduto che me ne sarei fatta una ragione,che avrei passato il tempo in altro modo e che alla fine si sarebbe aggiustato tutto martedì prossimo,l’ho creduto sul serio.
Ma si,andrà bene…o ti dirà addio per sempre o ti dirà qualcosa di bello e tu te ne farai una ragione comunque vada a finire.
Rimaniamo amici? Ok,è perfetto. Basta che tu continui ad esistere.
Già,alla fine dopo aver dormito mi sono resa conto di questa cosa importantissima; Lui non è morto.
Se lui è vivo e sta meglio lontano da me,allora starò meglio anche io per il suo bene. Basta che continua ad esistere,basta solo questo. Non voglio sentirmi in colpa di un altra morte.
Ero arrivata perfino alla conclusione di cancellare la lettera,e andare a dirgli che mi ero inventata tutto quando ho capito che non volevo vederlo morire.
Non voglio vederlo morire perchè lo amo,e mi sembra più che normale.
E poi…non voglio vederlo morire perchè ne ho abbastanza di morti,funerali e pianti.
La mia voce ne risente troppo e non voglio diventare una cantante dalla voce strozzata per colpa loro.
Quindi era meglio tutelare entrambi fancendo una grande cavolata,cioè dicendogli una bugia.
Come facevo a mentirgli?
Avrei trovato la forza e il coraggio,per il suo bene.

 

Così sono andata su facebook con l’intenzione di scrivergli.
Ma invece dei soliti messaggi petulanti di mia sorella ho trovato dei suoi messaggi.
Wow,questo non me lo aspettavo proprio ho pensato all’inizio,ma dopo aver letto le sue parole ho esclamato un imbarazzante «Oh amore!» e ho pensato Lo sapevo che non sarebbe scappato,sapevo che avrebbe sentito la mia mancanza,infondo chi non può sentire la mancanza della mia tripla personalità?!?!.
Ho fatto un bel respiro e ho messo in ordine le idee per capire cosa scrivergli.

 

 

I giorni dell’abbandono sono ufficialmente finiti.
Grazie a lui sono finiti prima,oh santo Bellamy,per fortuna!!
Grazie alla mia strampalata lettera nella quale ho sputato l’anima e due polmoni per fargli capire ciò che provavo…lui ha capito.
Questo proprio non me lo aspettavo nemmeno tra cent’anni luce su Venere che succedesse.
Ha capito! Avete capito?!?!?
Sono felice di aver riacceso per qualche momento il suo cervellino ed avergli trasmesso ciò che sento,vuol dire che sono davvero una brava scrittrice allora,no?
Penso sempre a me stessa,lo so,ai miei fini personali,ma ora non sarà più così.

 

 

Già,perchè oltre ad aver capito,ha anche azzardato ad andare oltre.
Complicata,complicatissima la situazione in quel momento.
Io ero super calmissima,sembravo Shannon Leto mentre medita al Mars Camp,leggevo le sue parole e cercavo di farmele scivolare addosso perchè ero sicura che mi avrebbero fatto soffrire.
Poi ha scritto quella cosa del tipo «mi hai lasciato senza parole» riferito alla lettera e ho iniziato a ridere.
Amh,questa è una cosa buona vero?
Lasciare senza parole colui che non deve essere nominato mi sembra una cosa davvero buona.
E mi sono sentita schifosamente orgogliosa di me stessa,in un piccolo eccesso di narcisismo e non mi è fregato più tanto di ciò che avrebbe detto dopo.
Dopo,beh,dopo si è suicidato con una serie di domande retoriche (come se non conoscesse le risposte) che volevano accertare la mia disponibilità a stare con lui e ad aiutarlo.
Quello è stato il suo passo falso perchè non mi conosce ancora bene,e infondo spero non venga mai a conoscenza della persona sgradevole e cattiva che sono,e spero di non farlo soffrire mai.
Altro che mi faceva mille domande per chiedermi se ne fossi convinta,ero io che le avrei dovute fare a lui.

 

 

E alla fine siamo finiti a stilare certe regole da rispettare in quanto fidanzati senza che mi accorgessi che -OMFG!!- mi aveva anche fatto un proposta ufficiale (sotto mia richiesta ovvio xD).
La cosa strana è che ero ancora tranquilla.
Molto strano.
Non avevo nausea,ne angoscia,ne amarezza in me,tutte le sensazioni mi avevano abbandonata e per qualche ora è esistito solo lui.
Questo si che è strano,io che dimentico me stessa per un pò di tempo,anche se ripensandoci mi sono resa conto che per lui l’avevo già fatto altre volte in passato.

 

 

La parte delle regole è stata la mia preferita.
Io adoro comandare come sappiamo tutti,e dargli delle direttive mi sembrava la cosa che potesse rendermi più felice al mondo 😀
Ha stilato due o tre regole lui,e tre o quattro io…adesso non ricordo bene i numeri,ma più che altro i contenuti.
Le sue combaciavano con quella gelosia e possessività che già avevo riscontrato nel suo carattere,ma che diretti ad una sorella erano proprio fuori luogo.
Le mie regole invece,meno pratiche ma non più importanti delle sue,erano personalmente fondamentali.
La sincerità. La sincerità io la pretendo da chiunque da quando sono diventata sincera anche quando parlo con le formiche,figuriamoci se non l’avrei pretesa da lui.
E poi essere sincero gli servirà a crescere e a stare meglio con se stesso anche se ancora questo non lo sà.
La paura. La paura e l’imbarazzo che si può creare tra due persone di diverso sesso non voglio esista tra noi due,assolutamente. Mi sembra una cavolata da bambini,ed io non sono più una bambina ormai. Dovrà sopportare anche i miei discorsi più intimi e crearsi una certa forza per non imbarazzarsi a sentire certe cose.
Anche questa cosa lo aiuterà.
Infondo tutte le mie regole erano in propensione ad aiutare anche lui oltre che me stessa,parliamoci chiaramente.

 

 

Adesso mi sento un pò sola,è assurdo come abbia completamente monopolizzato la mia attenzione quell’essere umano. Non vedo l’ora di sentirlo.
Ah,e non vedo l’ora di andare da lui.

 

 

E,sapete che come avevo sperato ha davvero letto la canzone che avevo condiviso per lui su facebook?
Quando gliel’ho chiesto e lui ha risposto che l’aveva ascoltata e letto il testo che avevo citato capendo subito che era riferito a lui mi sono detta Valentina sei un genio,lo sapevo!!
Non so perchè ma lui riaccende la mia parte romantica.
Che poi…è mai esistita questa parte romantica in me? Forse sta nascendo ora,o forse esisteva e non me ne ricordo…
Ma..non ricordo di aver mai fatto cose simili per quel ragazzo che sta al cimitero.
E già,oggi proprio di lui voglio parlargli.
Ci sono delle cose non dette riguardo lui che deve sapere,e che forse potrebbero fargli cambiare opinione nei miei confronti.
Già lui soffre di continui cambi d’umore,chissà come reagirà a certi racconti…mmh…

 

 

 

Ma sapete che vi dico?
Questo amore è follia,e a me va bene così come mi si presenterà giorno per giorno.
Purchè lui viva.

Annunci

7 pensieri su “This Love is Madness

  1. ..dunque piccola mia, rieccomi….
    intanto brava, hai avuto forza e coraggio, e le cose sono cominciate bene…
    non sappiamo mai quanto possono durare certi amori o certe felicità, l’importante è che ogni giorno in cui li viviamo siamo consapevoli dell’immensa fortuna che abbiamo fra le mani, e che viviamo al meglio ogni istante, per non avere mai rimpianti o, peggio ancora, rimorsi…
    sei tanto giovane piccola Val, e sei una bella persona, non intestardirti sull’idea di essere cattiva o sgradevole, hai sofferto già moltissimo per la tua età, e se potessi, chiederei a qualsiasi dio un pò di pace per la tua anima, un sorriso aperto e sincero per il tuo cuore, un rifugio tranquillo per la tua mente peregrina…
    dentro di te hai già tutto quello che ti serve, devi solo curarne la conoscenza per imparare ad usarlo bene, davvero Val, sei fantastica…
    se mi avessero consentito di scegliere anche una seconda sorellina, avrei scelto te…
    se posso permettermi un consiglio, vivi serenamente queste giornate “innamorate”, e rassicura spesso il tuo “innominato”, anche il mio amore è geloso e possessivo, e solo rassicurandoli (a volte basta un solo sguardo o una singola parola) si calmano e tornano gli esseri incredibili di cui ci siamo innamorate…
    se hai qualche dubbio parlane Val, con lui, con me, con chiunque ritieni ti possa comprendere ed ascoltare con il cuore e con la mente…
    buon percorso piccina, e teniamo le dita incrociate per entrambe ok? 😉

    Liked by 1 persona

      1. ti ringrazio di cuore Val, perché sento che lo pensi veramente, e stasera questo pensiero mi commuove, erano mesi che non mi capitava di sentirmi sola come in questo preciso momento, quindi grazie davvero, credimi se ti dico che ti voglio bene, io non lo dico spesso…
        ti abbraccio piccola, sogni d’oro…

        Liked by 1 persona

  2. Sono così contenta per te, Vee!
    Lo sai, conosco la tua storia perché leggo sempre il tuo blog (e se mi perdo qualcosa prima o poi mi aggiorno xD) e vedere che finalmente hai raggiunto il tuo obiettivo mi rincuora! Ne hai passate tante e meriti la felicità. Spero davvero che tutto ciò possa durare, che tu abbia trovato finalmente serenità!
    Baci, Mya♡

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...