Non scrivo da qualche giorno,forse perchè sono accadute troppe cose insieme e non volevo metter giù uno dei miei soliti noiosi papiri.

Che poi scoccia perfino a me stessa leggere tutto ciò che scrivo e non correggo un cappero,pubblico e basta,chissà con quanti errori stupidi da bambina deficiente che sono.
Ma quanto mi piace la parola deficiente,usata per me stessa poi è cosi poetica.

Cosa è successo? Cosa NON è successo,sarebbe la domanda migliore.

La prima cosa che mi viene in mente visto che la sto ascoltando e l’ho stampata come titolo di questo delirio,è che l’altro giorno è uscito il video di Miracle Aligner dei The Last Shadow Puppets nel quale Alex Turner e Miles Kane ballano,parlano in italiano,e sono vestiti come due gelati alla crema.
Ma quanto sono belli?
Per fortuna ora ho internet e ho potuto scoprire dell’uscita del video dopo pochi minuti,l’ho visto e mi sono emozionata un casino.
Primo,perchè mi hanno rubato l’idea.
Ah ah! Ho le prove! Ne avevo scritto un articolo per il blog su quel sogno che avevo fatto!
Vedete ragazzi,me l’hanno rubato il sogno,e hanno fatto il video nel mio sogno.
La sala da ballo con le pareti veneziane ottocentesce,i vestiti chiari da boss mafiosi anni 50’,perfino i movimenti del ballo mi hanno rubato quei due.
Nel mio sogno mancava solo il tavolo al centro della stanza,c’eravamo io e Francesco che ballavamo al posto del tavolo.
Comunque,apparte lo stupore e la felicità nel vedere il mio sogno interpretato dall’amore della mia vita (Turner ovviamente u.u),vedere questo video mi ha portato per cinque minuti nel mondo di Valentina la bambina felice che batte le mani davanti al video di Time is running out dei Muse.
Che bello che è stato quell’attimo di felicità che ho condiviso perfino con Francesco gridandogli come una gallina esaurita.
Energia alle stelle in pratica.
Poi però l’energia si è esaurita e mi sono ricordata Cazzo,non li vedrò mai,tra qualche settimana saranno in Italia ed io qui a gridare come una cretina per un video…. e niente,mi sono intristita di nuovo.

image

Prima del video ho creato un forum.
L’ho creato con Francesco,perchè lui è un nerd e gli piace fare queste cose come piace anche a me.
Ci abbiamo messo solo tre giorni a crearlo sto forum,tra miei mille ripensamenti e la sua assecondatezza,mai che mi contrariasse.
Alla fine gli ho detto che non avrebbe dovuto farmelo creare il forum perchè io cambio idea ogni cinque minuti e infatti da meno di una settimana che l’abbiamo creato ho cambiato idea già mille volte e quasi abbandonavo la barca e quasi mi mettevo a costringere con la forza le persone ad iscriversi.
Ma lui mi asseconda sempre,anche se mi conosce,mi asseconda comunque,e abbiamo creato sto forum.
Ancora non so che fine farà,non è come il blog che ci scrivo tutte le mie cavolate e buonanotte.
Li devo avere a che fare con esseri umani,scrivere rispettando pareri e gusti altrui.
E a me piace essere volgare e sguaiata,scrivere tutto ciò che mi passa per questa testa bacata.
Fatto sta che è carino il forum,magari un giorno qualcuno deciderà finalmente di iscrivercisi,boh.
Altrimenti continueremo a discutere di musica io e Francesco soli come due cretini per sempre.

Mi sono fissata con questi forum,prima e dopo che abbiamo creato il nostro.
Mi sono iscritta ad un forum di tartarughe dove mi hanno un pò insultata perchè sono juventina ed ho deciso che non ci scrivo più perchè ci sono rimasta male che dei cinquantenni si mettono a deridere una povera bambina come me solo perchè tifa la Juventus.
Mi sono iscritta anche ad un forum di ginnastica artistica che è un casino e non ci ho capito ancora niente.
Poi mi sono iscritta ad un forum per persone depresse più o meno.
E prima ancora mi ero iscritta al forum di calcio che piace tanto a Francesco,non per stalkerizzarlo,ma perchè è un bel posto,ed infatti ancora adesso penso che tra tutti i forum dove mi sono iscritta quello è il migliore per poter scambiare opinioni tra esseri umani civili.

Dal forum per persone depresse è nata una curiosa vicenda.
Non so perchè ma avevo voglia di condividere con altri sventurati la mia malattia e ho scritto quattro parole giusto quattro sul mio problema con l’autolesionismo,visto che c’era una sezione bella in vista pronta ad accogliere la mia sofferenza.
In pratica mi hanno invitato loro a scrivere quelle cose,oh.
E allora ho raccontato tipo gli ultimi sei anni della mia vita dal punto di vista di quel mostro in agguato che ho conosciuto all’inizio dell’adolescenza.
Ho parlato solo di tagli,non ho aggiunto tutti gli altri problemi mentali che ho,perchè mi sembrava troppo,non ce la facevo a fare  quella figura,oh che la mi conoscono eh…
Ma sta zitta Valentina per favore,chi cazzo ti conosce *arriva il calcio di incoraggiamento*.
E vabbè,sotto sta roba che ho scritto un utente ha iniziato a compatirmi,roba che stavo per vomitare,non ho bisogno della compassione di nessuno io.
E poi è arrivato un utente,moderatore del forum,che ha iniziato a dire cose brutte.
Cosi ho detto ha Francesco «ha scritto cose brutte», che quasi mi sembro una bambina di due anni che dice ste stronzate.
Era il termine più adatto per descrivere quelle parole,per la mia testa erano brutte e cattive e non le volevo sentire ne leggere.
Mi hanno consigliato di andare in un consultorio o al CSM.
Sapete cos’è il CSM?
È il Centro di Salute Mentale.
In pratica mi hanno detto che sono una pazza e devo farmi rinchiudere in un manicomio.
E meno male che non ho raccontato delle allucinazioni,degli incubi eccetera,altrimenti che mi avrebbero consigliato? Di suicidarmi?
France mi ha fatto notare che era solo un consiglio per il mio bene quello di codesta persona,e che aveva anche letteralmente scritto che non ero pazza.
Invece a me se una persona mi scrive che non sono pazza ma mi consiglia di andare al Centro di Salute Mentale mi fa pensare che quella persona sotto sotto lo pensa che sono pazza ma non vuole essere lei a rivelarmelo.
Comunque ci sono rimasta male per poco tempo di queste parole,che tanto non è la prima volta che mi chiamano pazza,e almeno non era mia madre quell’account.
Ieri sera mi arrivaun messaggio privato dalla persona che mi aveva compatito con un sito dove poter chiedere aiuto.
Mi diceva «Inizia da qui»,del tipo che devo fare il primo passo ma avevo paura a farlo.
Allora l’ho detto a France e lui come al soltio ha preso la situazione in mano e si è iscritto al sito.
Poi visto che mi scocciava aspettare che gli verificassero l’iscrizione,mi sono iscritta anche io ed ho iniziato ad aspettare che verificassero anche la mia iscrizione.
Sinceramente alla fine,stanotte,ho pensato che non ci avrebbero accettati,perchè non era arrivata ancora nessuna mail di conferma.
Francesco mi diceva «Guarda che le persone dormono la notte,ce le accetteranno domani» ma stamattina quando finalmente mi è arrivata la mail ho letto che era autoprodotta dal sito,e allora perchè tutta questa attesa?
Poi una persona ti scrive «Sono autolesionista e cerco aiuto» e la fai aspettare un intera fottutissima notte?Ma sapete che avrei potuto fare io stanotte?
Quello che ho fatto la notte scorsa,ecco.
Non l’ho fatto perchè c’era Francesco,perchè mi viene da vomitare al pensiero di farlo mentre parlo con lui e mi tengo dentro la sofferenza,e poi la sua voce e il battito del suo cuore un pò mi fanno dimenticare della vita di merda che vivo.
Perchè lui è la mia salvezza,ecco perchè.

Poi quando ci siamo dati la buonanotte,alle cinque circa del mattino,io…non avrei dovuto chiudere quella telefonata.
Neanche il tempo di poggiare il telefono sul comodino che ho un allucinazione terribile,tra le più vivide e spaventose di sempre credo.
È durata il tempo di un grido venuto dal più profondo del mio terrore e poi mi sono sentita sola,spaventata e svuotata dalla mia paura.
L’ho visto e sentito correre nel corridoio come un leone alla carica e avventarsi su di me,sul mio letto e iniziare a scrollarmi mentre mi guardava con questi occhi scavati nella carne e mi urlava versi disumani.
Io mi sono rannicchiata e ho gridato,mia sorella come sempre nonha sentito e non mi ha salvata,e poi è finito tutto.
Mi è scesa una lacrima sul viso e mi sono guardata di nuovo intorno e non c’era nessuno e non sentivo nessuno più che mi toccava.
Mi sono maledetta da sola per avere chiuso il telefono a Francesco,ci mancava poco che lo prendevo e lo richiamavo ma non l’ho fatto.
Sono rimasta sola e rannicchiata a chiedermi chi fosse quel mostro.
E l’ho capito quasi subito.
Era la mia rabbia,la mia rabbia che non ce la fa più a sfogarsi solo sulla mia pelle e mi sta dicendo che mi devo sfogare e buttare tutto fuori.
Che mi devo scrollare -porca puttana!- e fare qualcosa,adesso o mai più.
Mi ha detto che è inutile che mi incazzo perchè mia madre dice alla bambina che questa è la sua camera,che la fa giocare con le mie cose e gliele fa distruggere.
È inutile che mi arrabbio e inizio a piangere come una cretina,che inizio a sentirmi le fitte allo stomaco per la rabbia e mi inginocchio per terra a darmi pugni e chiedermi perchè esisto e perchè non ho un pò di fottutissima tranquillità.
E la voglia di buttare tutto per aria era al massimo,di gridare,picchiare tutti e mandarli a quel paese,ma non l’ho fatto altrimenti mi chiamano pazza e ste stronzate me le devo tenere dentro di me e dentro la mia testa,allora mi sono accasciata per terra a piangere sperando di sfogare un pò di rabbia.

Ma vorrei cosi tanto morire per non dover vivere più queste cose.
Questi momenti di euforia stupidi che finiscono per diventare tristi,questi momenti di rabbia che devo reprimere e reprimere per non farmi deridere ancora.
E il suo sguardo non potrei sopportarlo un altra volta mentre mi dice «Ma sei scema?» – «Perchè ti fai queste cose?!» – «Tu non sei normale».

Ed ora dovrei anche vivere con la paura che quella bastarda di mia sorella mi spia la mail e scopre che mi sono iscritta al Sibir o come cazzo si chiama?Che andasse a farsi fottere lei e la sua mania di farsi i cazzi miei.
Io ho bisogno di qualcosa…io non posso continuare cosi e se non mi aiutano neanche degli estranei allora morirò.

Non venirmi a dire «Perchè non hai parlato con noi,perchè devi semrpe fare la scema e scrivere cose su internet?» perchè l’ultima volta che ti ho chiesto aiuto tu mi hai guardato disgustata e hai pensato fossi una povera scema che copia quello che vede nei film.
Il film sta nella tua testa cretina,io sono una povera pazza,si,ma almeno non sono stupida come te.
E se ti guardassi io disgustata? Ti piacerebbe?

Adesso,scusa,ma vado a giocarmi la mia ultima carta chiedendo aiuto a degli estranei.
Che non mi fa piacere per niente,avrei voluto essere aiutata da te,avrei voluto essere abbracciata e confortata da te,ma tu non ci sei per me,tu pensi solo a sbuffare quando parlo con Francesco,ed io sto provando a farcela da sola….

….Ci sto provando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...