Vita con lumache

Lumacaia.
Cosi mi chiamano adesso.
Ma sti cazzi,io sono lumacaia da sempre,non solo da due settimane come vedete voi.

Lungo la storia

Ho sempre amato le lumachine,fin da quando ero una nana di quattro anni e andavo all’asilo.
I miei compagnetti schiacciavano le lumachine nel giardino,io invece le amavo.
Stavo le ore a guardarle,lente e tranquille,erano bellissime.

Non ricordo con esattezza come e quando ho portato per la prima volta delle lumache a casa.
Fatto sta che quella prima volta mia madre me le buttò 😦

image

Poi sono cresciuta e ho iniziato a prendermi cura io delle lumache randagie che portavo a casa.
Un paio di settimane fa mio padre me ne ha portate tre.
Ed io qualche giorno dopo ne ho presa una per strada -una vera randagia- e me la so portata a casa.
Camminava di fronte a me la piccola,io ho subito fermato mio padre strattonandolo e gliel’ho indicata.
L’ho presa e l’ho messa sul muretto cosi che non la schiacciassero.
Eravamo usciti per comprare i biglietti del pullman per mia sorella,al tabacchino dietro casa,e quando siamo tornati indietro tanto mi ero scervellata che ho preso la lumaca dal muretto e l’ho portata a casa dalle sue sorelle.
Ho detto a mia madre «Ta tann!» e invece di portare un cane randagio come fanno di solito le persone fissate con gli animali,le ho portato una lumaca randagia.

Il fatto odierno

Parliamoci chiaramente,ste lumache sono una rottura di coglioni,sporcano sempre.
Però sono cosi fragile che non potrei fare del male nemmeno ad una formica,perciò con la poca pazienza che ho le accudisco alla perfezione ogni giorno.

image

E non dimentico mai quelle altre tre figlie di tartarughe che ho.
Sono una madre single con sette figlie da crescere,vi rendete conto?
Io l’ho detto a Francesco che mi deve aiutare,ma lui da bravo criceto non se ne frega niente.

Non sono una torturatrice di animali,ci tengo a precisarlo.
Sono tutta attrezzata per la cura delle lumachine.
Fornisco loro un tetto sotto il quale dormire,le gocce d’acqua fresca che tanto piacciono a loro per risvegliarsi,il cibo,la pulizia,i giochi,la compagnia e l’affetto.
Sono un hotel per lumache almeno a cinque stelle,e che cazzo.
I loro pasti non potrebbero essere più stellati di quelli che gli preparo io.
Dalla lattuga,alle foglie,al guscio d’uovo.
Il guscio d’uovo serve alle lumachine per rafforzare il loro di guscio,ne succhiano la patina interna che contiene sta cosa che le aiuta a non ammollicciarsi.

image

Le mie lumache non sono mai sole,si vogliono bene tra di loro e anche io voglio bene a loro.
Vorrei dire che anche mia nipote vuole bene alle lumache ma lasciamo stare.
Anche Francesco vuole bene alle lumache.

Le mie lumache sono felici.

In passato le ho lasciate libere dopo un pò che mi hanno fatto compagnia,perché mi sentivo una stronza a tenerle al chiuso e perchè non avevo l’umore giusto per occuparmene ventiquattr’ore su ventiquattro.
Adesso non so cosa accadrà,per ora mi godo l’affido che mi è stato concesso di queste quattro cucciolette.

Si chiamano:
Lalla (in onore di mia sorella),
Viktoria (volevo dare almeno un nome russo ad una delle bimbe),
Tullie (e almeno uno francese)
ed infine
Randagina,soprannominata Gina.

La vita con le lumache è bella.
Anche loro come tutti gli animali da un pò da fare.
Ma l’affetto con cui ti ricambiano è infinito.
E la compagnia che mi fanno quando studio? Mi rilassano e non mi fanno parlare mai da sola.
Ho un intera platea ad ascoltarmi.

Il fatto pratico

Non sono un esperta di lumache,non le allevo a fini commerciali,ne per altri motivi sporchi.
Io mi prendo cura di questi animaletti perché gli voglio bene,niente di più semplice.
Non voglio fare l’esperta quindi,non ho studiato Lumacologia all’Università, ma l’esperienza con varie chioccioline mi ha dato parecchie nozioni.
Se vi sentite soli potete prendere qualche lumachina a farvi compagnia,io vi lascio qualche dritta per farle vivere felici e in salute.
Sono tutte cose testate,e le mie lumache strisciano ancora per tutta casa,quindi penso siano in salute e felicità.

La prima fonte dove mi sono informata è stato WikiHow.
Lo so che può sembrare un sito cretino e poco attendibile (soprattutto per certe pagine tipo “Come piacere ad un ragazzo”) ma in fatto di lumache da ottimi consigli,che io seguo con successo.
Perciò vi rimando alla pagina Come Prendersi Cura di una Lumaca
e alla lista specifica di ciò che mangiano; Come Nutrire una Lumaca .
Alimenti testati con efficacia,le lumache apprezzano e crescono 😀

Consigli personali
Vi consiglio di morire nelle fiamme dell’Inferno se siete dei molestatori o torturatori di lumache 😀
Con tutto l’affetto possibile,eh.

Poi vi consiglio, come fa WikiHow,di spruzzare qualche volta al giorno delle goccie d’acqua nel loro habitat,come saprete le lumache escono quando piove,e se fate piovere nella loro casetta saranno molto contente del clima umido e si faranno vedere.
Vi consiglio goccie d’acqua a temperatura ambiente,se è fredda non si creerà l’umidità che le lumache tanto amano,e se è calda rischiate di ucciderle.
Consiglio importante: Assicuratevi che l’acqua non sia contaminata dal calcare.

Poi vi consiglio vivamente di dare alle lunache una fonte di calcio.
Serve per rafforzare il loro guscio e farlo crescere.
Sul sito trovare diversi alimenti con cui integrare questa cosa alle lumache,io uso i gusci d’uovo.
Li lavo delicatamente per non spezzettarli,e poi li lascio nell’habitat delle lumache.
Loro ci vanno dentro e succhiano la patina bianca all’interno del guscio integrando cosi questo alimento che apprezzano molto.
Poi adorano mettersi a dormire dentro il guscio d’uovo,e farci i bisogni. Lo usano come una cuccietta,fanno tutto li.

Infine vorrei aggiungere che secondo me bisogna pulirle almeno tutti i giorni le lumache.
WikiHow consiglia una volta al mese,ma secondo me c’è il rischio che nasca qualche parassite in cosi tanto tempo.
Io ogni mattina pulisco la vaschetta con acqua tiepida, tolgo gli escrementi, do loro nuovo cibo e infine con qualche goccia d’acqua bagno i loro gusci e le accarezzo per pulirle.
Io sono fissata con la pulizia, se volete potete pulirle anche una volta al mese,poi se trovate i vermi non date la colpa a me 😀

image

Annunci

73 risposte a "Vita con lumache"

  1. Sei riuscita a farmi uscire il caffè dal naso ahahaha. Prima ho letto ” ho sempre amato le lumachine” ma poi dopo tutta sta sviolinata leggere ” parliamoci chiaramente, ste lumache sono una rottura di coglioni” mi ha uccisa, stavo affogando ahahaha

    Piace a 1 persona

      1. Beh,in effetti no.
        Ma se uno è ansioso come me si sveglia all’alba per controllare che non siano scappate.
        Una volta ho ritrovato una lumaca in un quaderno dopo due ore che l’ho cercata smontando tutta la stanzetta :’)

        Mi piace

      1. senti ma…non è che li stai allevando vero? in un paese vicino casa mia dei ragazzi hanno fatto fortuna allevando le lumache per mangiarle o creare creme e cosmetici con la loro bava. hanno pure creato un incrocio nuovo, una nuova razza insomma. tra l’altro io adoro le lumache, a tavola intendo 🙂

        Piace a 1 persona

  2. Non sapevo che si potessero allevare anche le lumache 😲 … a me fanno schifo xD con tutto il rispetto per le lumachelle. Sono carine da guardare sì, ma allevarle proprio… almeno io non ci riuscirei 😆 Quindi complimenti a te per la cura e la pazienza! 😀

    Piace a 2 people

      1. Perché sono viscide e lasciano quella scia. Mi fanno schifo nel senso che non le prenderei mai tra le mani… ma a guardarle non mi dispiace. A volte ne trovo qualcuna fuori al balcone, nel guscio, e mi piace metterci un po’ d’acqua per vederla uscire fuori. Però se dovessi crescermene una, non ne sarei capace!

        Piace a 1 persona

  3. Che cosa buffa, non avevo mai conosciuto qualcuno che si prendesse cura delle lumache. Io quando le trovo per terra le prendo e le poso su un albero o su un posto alto così a nessuno verrà voglia di schiacciarle. Anche a me piacciono e mi fanno tanta tenerezza le lumache, a dirla tutta amo la natura con tutte le sue particolarità 😄

    Piace a 2 people

  4. Aria Mich, immagina, almeno per una mezza giornata, di essere una lumachella a cui hanno sottratto per motivi culinari o perché qualcuno li ha elimonati con la suola delle scarpe o con le gomme dell’auto oppure un insettone, o scarafaggio, come successe a Gregoriuccio Samsa. Insomma un esercizio letterario da scrittura creativa.

    Piace a 1 persona

  5. Che meraviglia!!😍 non sapevo questi metodi per tenerle! Anche a me come ti dicevo piacciono… se le trovo in mezzo al marciapiede le sposto sempre in una zona erbosa per non farle schiacciare 🐌
    Da piccola andavo con mia mamma a raccoglierle ma poi ho scoperto che i nonni le cucinavano! 😓 ovviamente non le ho mai assaggiate ;_; sono troppo carine 😻

    Piace a 1 persona

      1. Vedrai che sarà tutto diverso: li vedrai crescere giorno per giorno, e a un certo momento ti sorprenderai a chiederti come è che quel ragazzone, o ragazzona, che ti trovi davanti sia tuo figlio o tua figlia. Perché l’immagine che hai negli occhi e nel cuore è sempre quella di un batuffolino tenero che ha bisogno di te. E ne avrai nostalgia, e ti commuoversi, carezzando le foto. E li rivorrai piccoli, per poterli coccolare.

        Piace a 1 persona

      2. Francis,l’idea che mi supereranno in altezza (perché è sicuro che il loro papà sarà alto xD e tu sai di chi parlo) mi terrorizza.
        Già l’idea che mio nipote, sette anni, mi arriva quasi alle spalle mi terrorizza.
        Per una femmina poi è diverso.
        Mi chiederei; Come ha fatto sto gigante a uscire fuori da me? :O

        Piace a 1 persona

  6. Si. Cresceranno e magari ti supereranno in altezza. Ma tu ricorderai sempre dei giorni e delle notti in cui era un pargoletto tenero e bisognoso delle tue cure; quando era un piccolo pulcino senza piume, che piangeva per avere il latte dalla sua mamma o per essere cullato. E tu, fossero anche due metri, li vedrai sempre così come allora. E ti vorranno bene e ti ameranno come nessuna al mondo, perché sei la loro mamma. Ti difenderanno, invece: se saranno forti come Thor ( e me lo auguro) ti proteggeranno sempre, da tutto e tutti. Guai a chi ti tocca.
    Vorrei che tu vedessi la scena finale del film “Al lupo al lupo”, con Carlo Verdone. Su YouTube dovrebbe esserci.
    È una scena stupenda e ricca di significati.
    Durante tutto il film i tre fratelli, interpretati dagli attori Carlo Verdone, Sergio Rubini e Francesca Neri, hanno parlato e cercato questo padre che non si vedeva, che era sparito chissà dove. Negli ultimi minuti del film il papà riappare e parla loro con tanta saggezza.
    Poi, essendo un artista, chiede loro di mettersi in posa, come quando erano piccoli, per farsi fare un ritratto.
    I tre maturi fratelli si sistemano come possono, mentre il padre disegna.
    Ma quando la telecamera si sposta sul foglio si vede, con gran meraviglia, che il padre ha tratteggiato con la matita i volti di due bambini ed una bambina: i suoi tre figli che, nel suo cuore, non sono mai cresciuti e che lui vede ancora come erano un tempo.

    Piace a 2 people

    1. Dev’essere bellissima questa scena,appena potrò la cercherò.
      Comunque,spero tu abbia ragione,un giorno quando sarò una donna forte e indipendente mi piacerebbe fare un figlio.
      Ma lo voglio maschio,se mi esce fuori una femmina viziatella sono fregata :O

      Piace a 1 persona

      1. Nipotina mia meravigliosa: io invece ti auguro di avere – indipendentemente dal sesso – quei figli che ti daranno tutta la gioia e tutto l’amore che meriti. Se darai loro quell’affetto e quella tenerezza che hai imparato allevando i tuoi cuccioli, vedrai che ne sarai ricompensata.

        Piace a 1 persona

  7. Io da piccola le tenevo in uno scatolone ma quando andavo a scuola, immancabilmente, scappavano via, provocando la mia tristezza. Ma hanno sempre lasciato un posto speciale nel mio cuore 🙂

    Piace a 2 people

  8. Ahahahah mi hai fatta morire! Comunque, da piccola io ho sempre voluto un animale e i miei non me lo hanno mai comprato, così un giorno ho deciso di portarmi a casa una lumaca. L’ho cresciuta e poi l’ho liberata. Eh niente, è segno del destino che trovassi una come me, con stranezze del genere😝

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...