Il mio coltello.

Ho capito.
Ho capito chi per me è il coltello.

Sei tu.
Sei stato sempre e solo tu.

Mi hai ferita. Mi hai lasciato uno squarcio nel petto.
E quando vuoi,quando ti annoi,infili il coltello nella ferita.
Quella ferita si è richiusa e riaperta centinaia di volte.
Sono abituata,ormai,alla sensazione di soffocamento che sento quando si riapre quello squarcio nel mio petto.
Tu.
Tu,basta una sola tua parola.
Una parola è il mio mondo crolla.
Mi stringo il petto con la mano,sento il cuore che vuole scivolare via.
Se abbasso lo sguardo vedo il sangue scolarmi addosso.
Tu sei il mio sangue,e mi fai sanguinare. Sempre.
Vuoi uscire da questo corpo,ti senti oppresso dentro di me.
Ma ricorda,ricorda che ti ho protetto sempre,che mai ti ho lasciato di notte solo per la strada pericolosa.

Abbiamo affrontato insieme le strade pericolose di notte.
Abbiamo affrontato le mattine più oscure delle notti di pieno inverno.
Abbiamo affrontato la vita e la morte assieme.
Ma per te non è stato nulla,tu vivi senza capire cosa ti accade attorno.

Adesso ho capito. Solo adesso mi si sono aperti gli occhi come se fossi stata colpita da un fulmine.
Lui. Cazzo,è sempre stato lui. Cosi vicino e subdolo.
Cosi silenzioso che anche solo con un silenzio è capace di distruggermi.

Non dipendo da te. Dipendo da quello che provo per te.
Quello che provo per te è incondizionato,e incondizionabile.
Nemmeno la tua più atroce cattiveria può far cambiare ciò che è dentro di me.
Non mi influenzi,sono io che influenzo me stessa.
E guarda,vieni a guardarmi.
Vedi con i tuoi occhi cosa hai fatto in questi anni a questa ragazza.

Mi ha fatta crescere.
Mi hai lasciato le chiavi per la tua vita,ma io non ne ho mai fatto uso.
Mi ha fatta tornare indietro,più lontano che dal punto di partenza.
Mi hai detto che non saresti mai andato via.
Invece l’hai fatto sempre,e sempre lo farai.
Lo sai come sei,non puoi legarti alle persone.
Sei legato solo a te stesso e al tuo mondo piccolo e meschino.
Resta legato nelle tue catene allora,io vado avanti.

Mi stai vedendo? Lo vedi che vado avanti? E che fai? Pensi?
Mi invidi? Perché non parli?
Sei il solito cretino.
“Sai…” e taci.
E taci allora.
Io non taccio più,io ti parlo adesso.
Ti parlo fino alla fine.

Ti ricordi la nostra formula magica?

Ti vorrò bene sempre e comunque,

              ovunque e per sempre.

Sempre. È inutile che mi chiedi se ti voglio bene. Sempre è sempre,oh.
Ovunque. In qualsiasi parte dell’Universo. Nella vita e nella morte.
Comunque. Oltre tutto il dolore che mi hai causato,sopra tutto e tutti.
Per sempre. Fino alla fine,e oltre. L’ho sempre detto,e sempre lo farò.

Questa non è una promessa di matrimonio,è il nostro patto di sangue firmato a vita.
Lo sai che non puoi sfuggirmi,lo sai che sei mio.
Sei il mio coltello. Sei tu. Sei sempre stato tu,e lo sarai finché respirerò.
Finché respireremo.

23 risposte a "Il mio coltello."

    1. Si chiama masochismo, io ne sono una grande esperta.
      A volte anche inconsapevolmente lo sono,masochista.
      Per questo è il mio coltello, perché volontariamente -ho capito!- che sono a volere tutto ciò.

      Ancora mi illudo che qualcuno possa appartenermi,che lui possa appartenermi,ma poi capisco che non sarà mai così. È un brutto circolo vizioso.
      I suoi “sei mia” sono polvere,le sue parole…non concordano con i fatti e le azioni..

      Piace a 1 persona

      1. Non apparteniamo a nessuno se non alla terra… tu non appartieni a lui, è bello pensarlo, è bello dirmo, probabilmente ne siamo profondamente convinti, ma non è così…
        Se tu pensi di essere brutta e sbagliata troverai persone che ti confermano questa Tua visione di te e del mondo. Quando cambierai le tue opinioni siu di te allora deciderai chi ti starà accanto. Buon cammino.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...