#Cartopazza3: Bullet Journal:My

Vi parlerò del mio Bullet Journal non per sbattervi in faccia quanto io sia brava a farlo (perchè infatti sono tutto il contrario che brava) ma per aiutare a trovare ispirazione a chi si affaccia in questo mondo.

image

Oh,se c’è una cosa che a me non manca,quella è la fantasia.

Il mio Bullet infatti sembra un Bullet Pazzoide,ma mi piace cosi pazzerello com’è dai.

Ad ognuno il suo!

Poi ve ne parlerò anche per approfondire alcune sezioni che si fanno generalmente nel Bullet Journal di cui non vi ho parlato nell’articolo precedente (qui se vuoi leggere in generale cos’è il Bullet Journal) che voleva essere solo una presentazione di questa cosa che ormai è diventato un bel passatempo rilassante per me da qualche mese a questa parte.

Tralasciamo il fatto che io sono maniacale e ossessiva nella ricerca e realizzazione di ogni tratto di questa agenda,e che nonostante tutta questa cura mi viene tutto uno schifo.

Come dicevo all’inizio,trecento mila parole fa,vi parlerò dei mio Bullet Journal,perché appunto non vi farò vedere molto.

Mi vergogno,okay?

Siete voi che dovete farlo,non avete bisogno di vedere le mie schifezze.

Partiamo -come sempre- dall’inizio.

La scelta dell’agenda

Per me è stata molto difficile.

Volevo la Moleskine perché la usa anche Luis Sepulveda,mio adorato scrittore,ma costava quanto il mio fegato e i miei due polmoni messi insieme,perciò ho accantonato a malincuore l’idea della Moleskine per quest’anno.

Ho comprato un agendina di «Io Ti Maledico».

image

Io Ti Maledico,ho scoperto leggendolo nell’agendina,è una pagina Facebook che ha avuto fortuna ed è approdata nel mondo cartaceo.

Buon per loro,schapoeu.

image

L’ho scelta per i seguenti motivi:

-È grande quanto la mia mano,che è la grandezza che sembra adatta a me.

-È verde,il mio colore preferito.

-Le prime pagine sono nere,il mio secondo colore preferito.

-I fogli sono completamente bianchi. Si,ho deciso per questi,li trovo migliori di quelli puntinati che boh,mi danno idea di disordine.

-La frase in copertina mi rispecchia.

-Non c’è il fastidioso segna pagina,che per il Bullet Journal io trovo inutile.

-Le pagine sono abbastanza doppie che le penne non si vedano sul foglio posteriore,e sono anche tante le pagine.

Mi basterà per tutta la vita,credo.

image

E il gufetto? Che carino,io immagino sia una tartarughina,ma è carino lo stesso.

Non ho visto nessuno usare questa agenda per fare il Bullet perciò mi sento molto orgogliosa di me stessa,non sto copiando nessuno.

Probabilmente perché alle/ai professioniste/i del Bullet st’agenda sembra inadatta per il sistema.

Ma chi se ne frega del sistema? Io vado contro tutto,yeah!

La scelta del penname con cui scriverci

image

Qui non ho avuto molta scelta,parliamoci chiaro.

Ho usato fin da subito la marea di penne che ho a casa.

Penne colorate,matite,pennarelli,penne brillantinate,e chi più ne ha più ne metta.

image

Gli esperti usano penne particolari per scrivere meglio di come possa fare Word,ma io non sono capace perciò so andata a sentimento.

image

Andiamo tutti a sentimento,sentite a me.

Cosi viene meglio!

La scelta delle cose con cui decorare le pagine

Qui credo di essere più fortunata di molti Bullettari che stanno in giro.

Io ho un libro con più di 2000 adesivi,perciò vi ho detto tutto.

image

image

Però volendo strafare,visto che ci tengo al mio primo Bullet Journal come se fosse il mio primo figlio,ho comprato degli adesivi sbrilluccicosi e dei nastrini dai cinesi.

image

image

Originariamente questi si usano per le nail art,io ho pensato di usarli per entrambe le cose. Chissene… xD

So cosa starete pensando,sto mandando a farsi fottere il semplice e personalizzabile sistema del Bullet Journal.

Lo sto violentando di brutto.

Ma ne è contento,ve lo assicuro.

È nato per essere personalizzato dalle anime violente come la mia.

Inoltre ho intenzione di comprare uno di questi stupendi nastrini sottili con cui incorniciare le pagine belle.

Cosi da far invidia a quelli di Pinterest *~*

La scelta di come strutturare il sistema

Il sistema principalmente si basa nell’organizzazione degli impegni e delle cose da fare.

Mesi,settimane e giorni.

Io ho semplicemente eliminato i giorni.

Dato che io -povera e sfigata psicotica antisociale- non faccio un cazzo dalla mattina alla sera,ho pensato che sarebbe stato frustrante lasciare intere pagine vuote.

Perciò io mi organizzo con gli impegni di un intera settimana.

Ovviamente,ad ognuno,in base alle proprie esigenze,spetta il proprio tipo di organizzazione.

Si parte con l’Indice:

Come in ogni libro che si rispetti,indica le pagine e ciò che si trova al loro interno.

Lasciamo perciò un paio di pagine vuote prima di iniziare,e qui man mano ci faremo l’indice.

Questo credo sia importante,sopratutto per me che non ho un segna pagina,ma in generale per tutti.

Cosi potrete ritrovare facilmente una pagina.

E ovviamente,raga,per fare un indice,dovrete numerare le pagine.

Alcune agende sono già numerate.

Beati voi che c’è l’avete numerata 😀

La prima cosa da fare,poi,è la Vista Annuale:

Una vista di tutto l’anno che viene,il 2018 in questo caso.

È consigliabile farla su due pagine la Vista Annuale,poi se scegliete un agenda gigante pendo possa bastare anche una pagina.

Qui potrete segnare i giorni di festa,in rosso ad esempio (lo so,su questo non sono stata molto fantasiosa,ma sono abituata cosi).

Potrete segnare i compleanni,gli onomastici se ci tenete,e perfino le feste importanti per voi.

Ad esempio quando è festa patronale,cosi ricorderete che quel giorno non si va a scuola e il Comune è chiuso.

O il giorno del vostro anniversario di matrimonio,cosi non dimentichiamo di fare il regalo alla moglie e di distruggere un matrimonio per una stupida dimenticanza.

Si parte in seguito dal Monthly Log:

Visuale del mese e dei suoi impegni importanti,come compleanni o appuntamenti dal dottore e bla bla.

Si può decorare in base al mese.

Il Monthly Log di Dicembre ad esempio sarà a tema Natalizio.

Quello di Luglio a tema estivo,e cosi via.

image

Poi se siete anticonformisti come me,potete anche fare Gennaio a tema estivo e Novembre a tema Avenged Sevenfold.

Discendendo,andremo a creare il Week Log:

Una vista più dettagliata quindi,di una intera settimana e dei suoi impegni.

Se avrete intenzione di fare anche il Daily Log (che è la stessa cosa,giorno per giorno) non c’è bisogno di appesantire troppo il Week Log.

Io lo appesantirò invece. Credo lo farò in due pagine.

Esempio: Week Log 1-7 Gennaio 2018

1 Gennaio: Dormire,Studiare,Leggere bla bla libro,Cambiare acqua alle tartarughe.

2 Gennaio: Restituire libri alla Biblioteca,Studiare,Uscire con Tizio.

3 Gennaio: Andare dalla psicologa,andare in Libreria….

Cosi,capito? Semplice. Visto che io non ho molte cose da fare al giorno il Week Log andrà bene.

Ogni sera prima di andare a dormire segnerò le cose che ho fatto e quelle rimandate al giorno dopo o a mai più.

A fine settimana faremo il Week Check:

Per controllare gli obiettivi raggiunti nel corso della settimana.

Questo un po l’ho inventato io.

Ho messo delle cose specifiche su me stessa.

Tipo;

Cibo: e dovrò scrivere i progressi fatti su questo fronte.

Quante volte sono uscita: e dovrò scrivere anche questo per controllare la mia depressione

E poi ognuno lo fa come più gli aggrada.

A fine mese andiamo con il Monthly Check:

Stessa cosa del Week Check,solo più ampio.

Qui potremo mettere categorie come:

Canzone/album più ascoltato questo mese

Film preferito di questo mese

Eventi migliori del mese….

Questo è il sistema del Bullet Journal nel suo complesso.

Non è complicato se ci si prende la mano.

Passiamo alle cose che preferisco!

Le ”Collections”.

Cosa sono?

Pagine speciali.

Io le facevo già sui miei diari personali senza sapere si chiamassero ”Collections”,le chiamavo ”Speciale…”.

Alcuni esempi di Collections per il Bullet Journal:

– Level 10 Life

– Level 10 Goals

– A,B,C, About Me

– Wish List

– Ristoranti preferiti

– Film da vedere

– Favourite Songs

– Gratitude Log

– Nail Polish Swatches

image

In realtà queste sono quelle che ho annotato io da fare xD

Un po in inglese,un po in italiano,faccio come cazzo mi pare.

Una piccola spiegazione per ognuna,partendo dall’ultima;

Nail Polish Swatches:

La lista dei vostri smalti in maniera iconografica.

Io la farò tipo Picasso,visto che ho anche tanti smalti colorati.

Film da vedere:

O Movies to Watch, come preferite.

image

La lista dei film che volete vedere.

Ristoranti preferiti:

La lista dei vostri ristoranti preferiti,in cui siete andati e volete ritornare.

Questa torna utile,sentite a me.

Wish List:

Beh,può mancare la lista dei desideri?

image

Qua ci scriverò un mucchio di cazzate irrealizzabili!

A,B,C, About Me:

Questo è divertente amici miei.

Dovete scrivere per ogni lettera dell’alfabeto (comprese le straniere) un aggettivo che mi rispecchia.

Io so furba,uso sia inglese che italiano,che francese.

Cosi sarà più facile farlo.

Se usate una sola lingua,credo sia più difficile.

A adorabile

B brutta

C cattiva

…..non insultatemi perché ho messo brutta,già ho messo adorabile che è troppo.

Ero indecisa tra mettere cattiva alla c o perfida alla p.

Poi vedremo,dai.

Sono carini sti giochetti,vero?

Questi li ho lasciati per ultimi perché sono i miei preferiti,e più importanti nella vita di tutti noi.

Level 10 Life:

È un grafico,un disegno -della forma che più vi aggrada- che vi servirà a tenere sotto controllo i progressi negli obiettivi che vi siete dati per l’anno.

Dividere in dieci parti,ed ogni parte deve essere divisa in dieci parti.

Ogni spicchio del -ad esempio,cerchio- rappresenterà un obiettivo.

Ogni parte dello spicchio un gradino al raggiungimento dell’obbiettivo.

image

image

Io ci tenevo un casino a questo,ho iniziato a fare un cerchio…ma mi è venuta fuori una specie di navicella spaziale.

Mi fa ridere,ma almeno serve a quello che deve servire,pazienza.

Level 10 Goals:

Questo va a braccetto con il precedente,vi consiglio di farlo nella pagina accanto al Level 10 Life.

Qui dovrete fare la lista dei 10 obiettivi che avete per quest’anno.

image

Ad esempio;

1 Imparare a cucinare

2 Prendere la patente

….

Contrassegnate ogni obiettivo con un colore,con il quale colorerete un gradino ogni volta che avrete fatto un progresso nel Level 10 Life.

Potete ideare un azione praticabile ogni giorno che vi aiuti al raggiungimento dell’obbiettivo.

Tipo;

1 Imparare a cucinare

Provare a cucinare una ricetta alla settimana

Più migliorerete più colorerete lo spicchio della cucina.

Alla fine,quando vi avranno assunti in un ristorante stellato,potrete completare lo spicchio e disegnarci sopra un bel sorriso divertito 😀

Bene ragazzi,abbiamo terminato qui -mio malgrado- le puntate sul Bullet Journal.

Sono dispiaciuta,ma non ho altro da aggiungere…se non qualche immagine per ispirarvi 😀

image

image

image

image

Buona ispirazione a tutti 😉

Chiunque abbia bisogno di consigli su come fare il Bullet Journal,dove trovare informazioni a riguardo o trovare ispirazione pazza,può scrivermi alla mia mail,che trovate nella pagina contatti.

O potete semplicemente commentare qui sotto,sarò felice di aiutare tutti.

Buon bullet journalettismo a tutti! xD

P.S. Sono contenta che inizia l’anno nuovo solo per iniziare ufficialmente sto coso!

47 risposte a "#Cartopazza3: Bullet Journal:My"

    1. In libreria cara *-*
      O su internet. Ce ne sono per tutti i gusti,degli animali, dei Puffi,degli Simile. Io ho preso quello (c’è l’ho da un anno ormai,e neanche ho consumato metà degli adesivi) perche era il più “generico” che ha tanti stickers per tante occasioni diverse *~*

      Piace a 2 people

      1. Ecco, puoi immaginare xD Domenica scorsa ho fatto una passeggiata in centro ed era affollato ai massimi livelli… carino anche per i luoghi visti, ma se in piccole dosi 😁
        E soprattutto il centro commerciale per me è off limits per alcuni giorni 😂
        Per prendere i pochi regali di natale ho già fatto tutto in due mandate come un ninja, dovrei fare un tutorial 😂😂😂

        Piace a 2 people

      2. Ahah xD A me nel complesso piace, poi appunto il caos va dosato e a tratti evitato! Ma anche perché non ho la patente mi è comoda, poi mi piace il fascino malinconico di Milano e periferie *-* da assaporare con meno folla, appunto 😅

        Piace a 2 people

  1. Ho sentito talmente tanto parlare di questo Bullet Journal nei mesi passati che avevo iniziato addirittura ad evitare chiunque ne parlasse. E poi arrivi tu, con un post semplicissimo, e riesci a convincermi a realizzarne uno. Mi spieghi come sia possibile!?!?!? (con affetto ^_^)

    Piace a 2 people

      1. Tranquilla, anche a me piace fare “come mi pare” ^_^ Non verrà un bel lavoro ma alla fine a me basta che mi sia utile. Ho fatto caso che al momento uso il cellulare come “bullet Journal”: fotografo le cose che vorrei ricordare (ricette, titoli di canzoni, immagini, titoli di film che vorrei vedere, citazioni, ecc…). Poi però, nella marea di foto che intasano la galleria immagini del mio cellulare, quelle cose non le trovo più e le dimentico. Quindi il Bullet Journal potrebbe davvero essere la soluzione che mi permetterà di non perdere più le cose che voglio ricordare, o quanto meno di ritrovarle se ne ho bisogno ^_^ Grazie per lo spunto 😉

        Piace a 2 people

  2. Ei vali! A gennaio inizierò il mio Bullet Journal! O comunque una mezza specie ahahah ho comprato una piccola agendina, più piccola della tua stupenda! È di colore verde acqua ❤ ed è ad anelli, perché mi risulta più facile essendo mancina. Sulla copertina ci sono i gufetti! 😍 per anno nuovo lo riempirò!
    Comunque tanti Auguri di cuore e un abbraccio forte forte!! 🎄🌹🎅😘
    Ps viva sempre il gufetto! 😁

    Piace a 1 persona

    1. Allora,come ne sono venuta a conoscenza?
      Tramite YouTube. Alcuni dei miei booktubers preferiti parlavano di sto coso cosi entusiasti che alla fine sono andata a cercare anche io cosa fosse.
      Ho deciso di dedicarmici perché io ho una memoria a breve termine,infatti ho mille agendine con mille impegni scritti a casaccio.
      Ho pensato -eccolo!- questo sarà il metodo che mi salverà dal disordine che regna sovrano nella mia testa! 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...