☠ Tomb Raider: Lara Croft & Valenty Sidewinder ☠

Si conoscevano bene.
Eppure non si conoscevano affatto.
L’una conosceva alla perfezione l’altra.
Ma non si erano mai guardate negli occhi prima di quel momento.

Finalmente Lara Croft era di fronte a Valenty Sidewinder.
Una,la più giovane,attendeva quel momento da quando era nata e insieme ai cromosomi femminili aveva ricevuto in omaggio un videogioco in cui la protagonista era l’altra.
L’altra,l’adulta eroina dei videogiochi,sarebbe potuta essere la madre della ragazza,invece era il suo idolo.
La conosceva da sempre,le aveva mandato una marea di bestemmie e aveva goduto all’ennesima potenza assieme a lei in quegli anni.

Loro erano Lara Croft e Valenty Sidewinder.
Due eroine contemporanee.
Una protagonista di un videogioco.
L’altra protagonista della sua vita,all’interno della quale,giocava con Lara.

E terminata questa mia inquietante prova di scrittura creativa in cui ho lasciato la mente vagare e mi sono vista di fronte a Lara Croft (segni si schizofrenia si avvicinano lentamente nella mia psiche martoriata) possiamo iniziare con la vera storia di oggi.

Oggi vi parlo di una ragazza e della sua eroina.
Della donna modello che ha sempre inconsapevolmente preso ad esempio e dalla quale ha imparato tante cose.
Vi parlo di me e di Lara Croft,la protagonista del videogioco anni 90’-00’ «Tomb Raider».

È iniziato tutto,ancora una volta,quando ero piccola.
Mia sorella giocava a Tomb Raider III e IV quando io avevo all’incirca cinque o sei anni.
Io,attratta dalla donnina dentro lo schermo,mi sedevo accanto a lei e la guardavo giocare.
Oh,ragazzi,quanto tempo è passato da quei giorni!
Eppure sembra non essere cambiato niente.

Da Tomb Raider V

Man mano che il tempo passava ho iniziato a parlare.
A incoraggiare mia sorella.
A godermi le avventure in giro per il mondo di Lara.
A chiudere gli occhi quando uscivano fuori da qualche vicolo quei fottuti alani che mi facevano prendere gli infarti perchè da bimba avevo paura dei cani.
A capire come si giocava.
A consigliarle cosa fare.
A vedere Lara compiere salti magnifici che solo un avventuriera come lei poteva essere capace di fare.
A incoraggiare Lara quando doveva uccidere i cattivi che volevano ucciderla.
Oh,quanto ho adorato il sottomarino.
La tuta nera nel grattacielo di NY?
I vicoli di Parigi?
Se ho viaggiato con la mia fantasia per il mondo è grazie a Lara Croft e mia sorella ovviamente.
Se ho imparato ad usare la fantasia per immaginarmi ovunque lontano dai posti dove mi sentivo a disagio,è grazie a Tomb Raider.
Quante volte quando andavo alle elementari immaginavo che Lara sarebbe apparsa davanti al cancello della scuola con i suoi occhiali da sole magnificamente affascinanti e mi avrebbe presa per mano.
Avremmo corso a perdifiato fino al primo angolo.
Mi avrebbe tenuta ferma contro il muro tappandomi la bocca e mi avrebbe spiegato la missione che dovevano compiere.
«Oggi salveremo Francesco».
«D’accordo Lara,sono la tua aiutante» sorridevo io.
Entravo in classe con aria incurante,e iniziavo a fare le mie indagini insieme al mio amico.
Seguivamo le formiche nel bagno per scoprire dove fosse la loro tana.
Lara le avrebbe sterminate,e Francesco che ne aveva paura sarebbe stato salvo.

Io non sono mai stata una ragazzina fissata con i videogiochi.
Per me è sempre esistito solo Tomb Raider.
Ma è tutta un altra cosa confrontato con i videogiochi che accompagnano i miei coetanei.
Volete mettere Lara con….boh,neanche so che altri videogiochi esistono!
Quando sono diventata grande ho iniziato a giocare anche io a Tomb Raider.
Ma ho atteso l’età giusta,perchè ricordo che provavo un timore reverenziale per la tastiera del computer in presenza di Lara.
Alla fine abbiamo fatto conoscenza,ho scoperto tutti i segreti nella sua bellissima villa in Inghilterra e abbiamo girato il mondo.
Il Tomb Raider con il quale mi sono trovata a giocare è stato «The Angel of Darkness».
Stupendo,raga.
Ho strisciato tra i laser nel Louvre di Parigi assieme a Lara!
Per dirla tutta pure nei sotteranei del Louvre siamo state,in mezzo ai topi delle fognature! Ma io li adoravo!
Cazzo,troppo Jules Verne le fognature,si,più vicini al centro della Terra.
Adoro.
Adoro.
Adoro troppo.
Siamo state anche nella fredda Russia a combattere contro la mafia,capperi che avventura quella.
Per non parlare di quel posto strano,un laboratorio con creature particolari.
Ricordo che lasciavo Lara in attesa sulle grate e grazie al tasto visuale mi guardavo tutta la nuotata di queste specie di orche marine genericamente modificate.
Troppo. Troppo bello per me.

Poi il computer ha smesso di funzionare e noi non abbiamo potuto finirlo quel gioco.
Oh,che gioco era quello.
Lara si era pure fatta una mezza storia con Kurtis Trent,che ovviamente tutti i veri fans di Tomb Raider odiano dato che è lento come una lumaca e si muove come un bradipo in letargo.
Però era carino,capperi,sulla moto.
Oh,li avrei voluti insieme.
Ma non si sa che fine ha fatto Kurtis.
Però che bel passato anche lui.

Lara Croft ha origini aristocratiche. Ed è un’archeologa che gira il mondo per metter giustizia nel sottomondo dell’archeologia in cui i cinesi di fottono i manufatti importanti e Lara li ammazza tutti e li rimette a posto.
Lara,paladina dell’archeologia.
E poi Kurtis.
Ex legionario.
Carino,col culo un pò quadrato,ma è pur sempre un personaggio di un videogioco.
Si,li avei voluti assieme.

Ma non ho potuto vederli insieme.

Ora sono una di quelle vecchie fans di Tomb Raider che schifano i videogiochi usciti di recente.
Bugia,e che non potendomeli permettere preferisco schifarli.
Forse poi sarebbero troppo complicati per me,con questa tecnologia che avanza.
Io so rimasta ferma a Tomb Raider V e VI.

E grazie a santissima Lara Croft qualche anno fa ho scoperto un sito che considero il porto per tutti i fans di questo videogioco.
Un sito dove altri fans,gente molto più esperta di me,crea livelli del gioco e poi li pubblica gratuitamente per far giocare tutti gratuitamente.
Secondo me è l’opera di carità migliore che esista su questa schifosa Terra.
Da tutto il mondo ci sono dolci esseri umani che perdono la vista degli occhi per stare settimane e settimane sulla creazione di questi bellissimi ed intrigantissimi livelli.
Senza dei quali,la mia vita sarebbe finita.

Quando sono in tensione l’unica cosa che mi rilassa è uccidere qualche coccodrillo sotto le pistole di Lara Croft.
Abbasso la violenza,ma i coccodrilli Lara deve ucciderli,se no me la uccidono e la devo vedere galleggiare sul pelo dell’acqua.
Vi piacerebbe vedere Lara Croft assassinata dai coccodrilli?
Non penso.
Perciò.

Viva Lara.
E grazie.
Per avermi insegnato ad accedere alla mia fantasia.
E ad essere una donna con le contropalle,che se uno la molesta gli tira un calcio proprio lì.

Lei è Lara Croft.

Questa sono io,grazie anche a lei.

Annunci

28 risposte a "☠ Tomb Raider: Lara Croft & Valenty Sidewinder ☠"

      1. Parlando della saga, mi piacciono tutti i capitoli con la meccanica legata alle piattaforme, senza i risvolti d’azione; qua, però, credo sia una questione d’abitudine, perché con Resident Evil mi è successa la stessa cosa ma, una volta abituatomi alla nuova modalità di movimento, sono andato avanti in modo indolore.
        Parlando del personaggio, la preferivo quando era ancora l’archeologa che stava lontana dalla famiglia e dalle dinamiche dell’alta società; mi dava l’idea di essere immune allo snobbismo.
        Parlando dell’evoluzione delle tette, diciamo che mi vanno tutte bene 😀

        Piace a 1 persona

      2. Eddaai!! Non mi fare il maschio!!
        Per me Lara è sempre stata il modello di aristocratica anti aristocratica che adoravo *^*
        Io tipo gli ultimi non li ho provati, qualche livello stile Underworld è la cosa più recente che ho avuto tra le mani e devo dire che tipo il salto all’indietro è molto più bello ma per il gioco rallenta e basta.
        Tu hai giocato con Kurtis?
        Sarà perché sono femminista ma lo odiavo,con quel sedere quadrangolare e quelle gambe giganti camminava come una lumaca…come personaggio mi piaceva,anche la sua storia e tutto il fatto con Lara,ma non avrebbero mai dovuto metterlo in gioco!

        Mi piace

  1. Sono una fan sfegatata di Lara Croft! *-*
    Il primo a cui ho giocato è stato il II; vedevo mio cugino che ci giocava e molto illegalmente me ne sono fatta masterizzare una copia ^^;; e da lì non mi sono più fermata. Ho giocato tantissimo al IV cagandomi in mano dalla paura ;___; ho provato il III ma senza finirlo. Con gli anni sono riuscita a comprare il capitolo successivo (Legend, Anniversary e Underworld) finendoli tutti. Purtroppo non mi sono ancora potuta accostare ai più recenti e mi dispiace tanto perché la nuova modalità di gioco mi incuriosisce. Vabbè..prima o poi.

    Piace a 1 persona

    1. Adoro questa ragazza!! E non mi riferisco a Lara Croft che ormai c’ha na certa, ma a Namida ❤
      Sai una cosa? Noi il IV non l'abbiamo finito,mia sorella si bloccò all'inizio.
      Invece il V l'abbiamo finito! Ancora ricordo quel giorno come gridavo di gioia,un momento indescrivibile! ❤ ❤

      Piace a 1 persona

    1. Ma vedi che siamo uguali?
      Un altra cosa che ci accomuna! E in fondo tutte le donne forti da bambine avevano come idolo Lara Croft 😀
      Angelina era identica a Lara,davvero. Sai che vedo pochi film,ma quelli di Tomb Raider con lei li ho visti volentieri, quello uscito quest’anno sinceramente non so se lo vedrò mai :/

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...