Propaganda Lamentista

16 Novembre 2018

Sono giorni strani.
Stanno passando,ma si stanno ripresentando quando mi sveglio al mattino.
Sono proprio giorni strani.

Mi sento come se avessi un virus,sento nel sangue e nella mente circolare ‘’cose’’ non mie.
Pensieri,convinzioni,odio,disperazioni.
Del tutto diverse dal mio solito.
Sento che c’è qualcosa che mi ha sconvolta profondamente,cosi tanto che nemmeno mi sono accorta che era quell’evento di per se a farmi tanto male fino a distruggere alcune delle fondamenta che avevo fondato in questi ultimi anni (o mesi,o settimane o giorni,il tempo conta poco ormai).

Continua a leggere “Propaganda Lamentista”

Nella cupola

Questa mattina la città sembrava diversa.
Avvolta da un sensibile velo di mutismo e tristezza.
Pronta ad accogliere la cupola.

Ho sempre immaginato che la mia città avrebbe condiviso il suo destino con quello della città di The Dome di Stephen King.
Tutti forzati in pochi chilometri cubi, a convivere assieme e con la maledizione che la fabbrica ci ha imposto; l’oblio.
Se non parlano di noi per l’Ilva (ovvero,la nuova ArcelorMittal) allora parlano di noi per il caso dell’omicidio Scazzi.
Sotto questo fango,siamo dimenticati,e dimentichi noi stessi di chi siamo e perche lo siamo.

This is Sparta,il motto di tutti i ragazzini di qui.
Io lo sento oggi piu che mai nel mio cuore,sento le mie radici vicine,sotto la pelle.
E sento di condividere a pieno il destino della mia città; l’oblio.
Dimenticherò me e il resto,e quello stesso resto dimenticherà me.

A volte,volte come questa mattina,ho paura che sia giunta l’ora.
Ed io ancora non sono pronta. Ti prego.
Arriva l’ora dell’oblio totale,la mia città fuori dal mondo ed io reclusa in un piccolo pezzo di esso,il mio,la mia testa.
Si,tutto allo stesso istante accadrà.
Milano dimenticherà l’esistenza di Taranto,ed io dimenticherò l’esistenza di Taranto pur essendoci reclusa dentro.
Per ora,non è accaduto.

Le porte della città non sono state mai cosi aperte come ora per me.

L’ultima frontiera delle sostanze psicotrope per Valentina.

Quetiapina.
Appartenente ad un gruppo di medicinali chiamati antipsicotici.

Può essere usato per trattare diverse malattie,come le seguenti:

Continua a leggere “L’ultima frontiera delle sostanze psicotrope per Valentina.”

La mia prima flebo

No,non è una nuova rubrica dove racconto le mie prime volte di varie esperienze.
Non c’è altra prima volta che posso raccontare oltre a questa.

È stato oggi.
Ma poteva esser stato anche il mese scorso,non cambia molto.
Ho fatto un altro passo verso la fine,tutto qua.
Dopo mi aspetta solo Psicologia Clinica.
Credo. Forse.
E un altro ricovero,giusto?
Quello non può mancare mai,è il top per i malati di mente.

Continua a leggere “La mia prima flebo”