Summary of 2018.

Stasera penso che mi danno fastidio alcune cose.
Penso che alcune cose mi stanno scomode.
Come gli occhiali.
Non li vorrei,vorrei semplicemente vederci bene.
E vorrei gli occhi color ghiaccio,come dicevo prima al metallaro.
Penso che mi sta scomodo il fatto di aver conosciuto i Verdena solo quest’anno.
Penso che avrei dovuto divorare la loro musica nella mia adolescenza e sognare i loro concerti.
Invece ci sono stati i Mars al loro posto.
Penso che andavano bene anche i Mars per quel momento,si,lo penso.
Penso che ancora ci tengo un casino ai Mars.
Penso e ripenso che è inutile farsi scadere una band per i comportamenti delle persone,la musica è quella che conta.

Penso che mi sta scomoda questa testa.
Che la vorrei più semplice e ritta sul collo.
Penso che mi sono rotta i coglioni di vedere la mia mente girare e girare come in una landa deserta.
Non c’è niente. Non c’è nessuno.
Ci sono solo io.
Ed io sono questa imperfetta creatura che non basta a me stessa per essere quello che dovrei essere.
Non basto. Non basto.
Voglio di più.
Voglio essere di più.
Voglio essere quello che merito di essere.

Penso. Voglio.
Penso che voglio troppo.
Voglio pensare di meno.

Non mi sento particolarmente confusa,mi sento semplicemente pronta a prendermi a schiaffi per le cazzate,le solite,che ho fatto.

Ma stai andando avanti?
Cazzo,avevi fatto una marea di progressi nei primi sei mesi di quest’anno.
Una marea. Sembrava avessi trovato la luce,Vale,infondo al tunnel.
L’obiettivo,la vita,il futuro certo e stabile che desideravi.
Poi è crollato tutto. L’hai fatto crollare tu.
E adesso non sai più chi sei ne cosa fare.
Di nuovo. Di nuovo.

Sembra di essere punto e capo,come nel più noioso romanzo di sempre,con frasi brevi e da capocciate contro i muri.

 


 

Il romanzo del mio 2018:

 

Energica e combattente.
Professionale studentessa da casa,pronta per gli esami e la vittoria contro il fottuto secondo anno di superiori.
E l’ho superato,perfettamente.
Il centro diurno.
L’ascesa,ad un altra vita,ad un altra parte di me,quella sociale.
Mi sono scoperta animale sociale,super simpatica e ultra divertente,ma bruttina,non apprezzata dai ragazzi.
Mi sono scoperta tesa e furente,evasiva ma alla fine accomodante.
Ho scoperto che non sapevo più studiare,che non potevo aprire un libro.
C’era qualcosa di sbagliato a Settembre,dopo aver comprato tutte le cose che mi servivano,i libri mi odiavano ed io odiavo loro.
Poi è arrivato il buio.
Non sapevo più leggere,mangiare,respirare,vivere.
Mi hanno spinto a forza fuori,ma la mia anima è rimasta là.
Nel buio e nel nulla.
Non ho speranze,sogni o obbiettivi.
Non so assolutamente cosa fare della mia vita anche se fino a sei mesi fa ne ero stracertissima.
Si è sgretolato tutto come una tempesta di sabbia.
Non so chi sono.
Non so cosa voglio.
Voglio arrancare per ora,non ho altri desideri se non arrancare.
Ma lo so. Non può andare avanti per molto.
Voglio scoprire meglio le mie abilità sociali e i miei problemi con gli altri.
Ma di fondo è sempre lo stesso di quattro anni fa eh,odio tutti semplicemente in quanto esseri umani.
Capocciata contro il muro.
Fanculo Valentina.
Ultimatum,ti do un ultimo anno per uscire fuori da sta merda definitivamente,e vivere.
Altrimenti sei spacciata.
Sei finita.
Fidati.
Si sta facendo tardi.

Annunci

16 risposte a "Summary of 2018."

  1. Sei speciale Vale… e ogni persona speciale deve affrontare demoni interiori in questo mondo 😦
    Ma sei fortissima 💙
    Anch’io non volevo più gli occhiali, ora ho imparato ad apprezzarli e mi sento vuota in viso senza! 😀
    Anche se sicuramente farebbe comodo poter vedere bene 😅

    Piace a 1 persona

  2. E’ vero, avevi fatto progressi enormi…poi qualcosa ti ha fatto ricadere nel tuo tunnel, quello che ti sei creata e che è ora che distruggi una volta per tutte. Tu hai tutte le capacità per affrontare la vita e gli altri, lo hai visto quando hai affrontato gli esami, quindi forza! Devi farti una bella corazza e uscire nel mondo a testa alta, te lo devi e te lo meriti e tu puoi farlo, ma solo se lo vuoi, un abbraccio!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...