Strade,Case & Pensieri

Percorrevo la stessa strada verso la stessa meta.
Lo facevo decine di volte alla settimana,a volte dozzine di volte al giorno persino.
Percorrevo la stessa strada per andare da Franky.
Ma parliamo di anni fa ormai.
Lui da andare a trovare nemmeno c’è più.
Percorrevo la stessa strada verso la stessa meta.
Lo facevo più volte al giorno,tutti i santissimi giorni.
Percorrevo la strada verso casa di Mariuccio.
Ma parliamo di ore fa ormai.
Lui da andare a trovare…c’è ancora…e ci sarà sempre.
Percorrevo la strada che ormai mi è familiare da casa mia a casa di Mariuccio stamattina,stavo tornando a casa mia per pranzare.
Ed ho pensato,a quando anni fa percorrevo lo stesso percorso da casa mia a casa di Franky.
Ci vedevamo quasi tutti i giorni io e lui,quasi raramente lui veniva a casa mia,pochissime volte uscivamo.
Stavamo sempre a casa sua.

Ho pensato a quanto vicine sono queste tre case.
Ho pensato che Mario comunque abita più vicino a me di chiunque altro io conosca.
Ho pensato che Franky abitava poco più lontano ma anni fa mi costava molta più fatica sia fisica che psicologica andare fin lì.
Casa di Mario,invece,mi sembra accanto alla mia.
Mi sembra cosi vicino e raggiungibile che il sogno non potrebbe essere più bello e perfetto di cosi.

Il sogno.
Si,perchè ancora non credo di aver realizzato che è tutto vero.
Il dolore non serve a farmi capacitare del fatto che quell’uomo è tutto mio.
Un uomo splendido e meraviglioso,tutto mio.
Che mi ama,e che io amo alla follia.
Dio,che pazzi che siamo.
Il sogno è poter andare da lui quando voglio,perchè a casa sua sono sempre ben accolta,quasi meglio di quanto lo sia a casa mia.
Il sogno è poggiare la testa sul suo petto e sentire il battito del suo cuore,sentire lui che mi dice «Lo sai per chi batte?» «Per te».
Il sogno è ascoltare la musica assieme,nella sua cameretta punk.
Il sogno è avvinghiarci sul letto,io che mi attacco a lui come un cozza e lui che mi stringe cercando serenità in me.
Il sogno è che qualcuno possa trovare in me serenità.
Eppure è vero.
Lui l’ha trovata.
In me,che sono la tempesta e i fulmini,lui ha trovato tranquillità.
Un mare calmo che non sapevo di avere dentro di me e che lui mi sta facendo scoprire.
Ho pensato che quando andavo a casa di Franky sua madre mi guardava sempre sospettosa.
Ho pensato che nella sua cameretta le finestre erano sempre chiuse e non c’era mai la luce del sole che entrava dalle persiane.
Ho pensato che lui mi metteva su la musica da ascoltare e restava in silenzio.
La immetteva in me,nel mio cervello e nella mia memoria.
Cosi che il giorno che avessi incontrato Mario sarei stata pronta a riconoscerlo tra milioni.
Solo e unicamente da una nota musicale.
Ho pensato che sono anni che non vado in quella camera,in quella stanza.
Ho pensato che invece sono pochi minuti che non sento l’odore del cuscino di Mario.
Ho pensato che l’ultima volta che sono entrata nella camera di Franky lui non c’era,c’erano le sue cose rimaste ai loro posti e c’ero io che toccavo tutto indisturbata.
Ho pensato che l’ultima volta che sono entrata nella camera di Mario lui stava sul letto a fumare e mi guardava,ed io gli chiedevo perchè aveva comprato un campanello.
Ho pensato che sono diversi loro,ma entrambi estremamente importanti per la mia vita.
Per il mio sviluppo musico-culturale.
Io e Franky la musica l’abbiamo coltivata insieme nei nostri cuori.
Io e Mario della musica inspiriamo i profumi meravigliosi che lascia nelle nostre anime.
Si,ho pensato pure che avrei voluto farli conoscere.
Franky avrebbe adorato Mario ad un livello maniacale,avrebbe iniziato a imitarlo e ad imparare da lui tutto.
Non come con France.
Franky con France non avrebbe avuto niente di cui parlare,se non me.
E sarebbe stato molto scettico,per il modo in cui mi trattava.
Un modo che non meritavo.
Adesso lo so.
Adesso che mi vedo trattata come una principessa da Mario,che mi vizia continuamente e troppo.
Secondo lui è l’unico modo in cui merito,dopo quanto ho sofferto,di essere trattata; Bene.
Semplicemente quello.
Cazzo,e mica chiediamo chissà che!
Non le pretendo le rose.
Le ricevo.
Lui dice perchè le merito.
Io penso Perchè lui mi ama.

18 risposte a "Strade,Case & Pensieri"

      1. Io sto bene cara,mi sono fidanzata con una splendida creatura che attendevo da sempre ❤❤❤❤❤
        Lo studio procede bene direi,il mese prossimo ho gli esami e spero di passare anche questo 3° anno cosi mi avvicino sempre più al diploma 🔝🔝

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...