Ieri e Oggi.

Lunedi scorso

Mi manca Mario.
Ma se ripenso a ciò che ho letto ieri mattina mi viene solo da vomitare e isolarmi definitivamente dal mondo.
Se non fossi mai venuta a sto cazzo di centro diurno non l’avrei mai incontrato. Non dovrei soffrire ora,così,come un animale ferito nel suo più intimo orgoglio,l’unica cosa che possiede;se stesso.
Da quando possiedo lui, devo sottostare al suo passato,ai possedimenti passati della sua vita.

Li odio. A lui e a quelle che l’hanno avuto prima di me.
Gelosa? No. Incazzata nera. Dispiaciuta a morte.
Avrei voluto fosse stato solo mio.
Il pensiero che ci siano state delle altre mi fa rabbrividire.
Forse perché lui per me è il primo vero vero?
O forse perché ho sempre avuto insita in me una possessività nei confronti delle persone a cui voglio bene che va oltre ogni limite umano possibile.
Prima con mia sorella. Poi con quel ribcotonto di France.
Ora con Mario.
Ma Mario è una cosa diversa, è il mio fidanzato e vorrei fosse mio marito un giorno. Vorrei una vita con lui per sempre.
Non ha il mio stesso sangue,non ha desiderio di morte,mi ama.
È unico.
Ma non è solo mio. Devo condividerlo con il suo passato.
Il mio passato non esiste più da quando ho lui.
Con i miei tempi (che sono stati piuttosto svelti) ho tolto di mezzo quello che c’era da togliere di mezzo.
Scommetto che non si è nemmeno mai accorto della foto di me e France che troneggiava sopra al letto.
Prima che quel letto diventasse importante per noi l’ho tolta.
Mi faceva schifo il pensiero,non avrei mai potuto diventare sua con quella foto là sopra.
Invece lui fa. Qualsiasi cosa fa. E tiene il passato attorno a sé,sempre.
Mi sento inesistente nella sua vita.
Sono solo il presente.
Per la prossima ragazza,se avrà la mia stessa indole,forse sarò qualcuno.
Uno spettro del suo passato che vorrebbe non tornasse.
Ma sarò un pezzo della sua vita solo in futuro,quando non ci sarò più.
Per ora,sono solo io;un pezzo di presente che soffre per il passato che vede attorno a lui,attorno a….
Tanto tempo fa scrissi una cosa ispirandomi alla canzone “I Won’t See You Tonight” degli Avenged.
Ed ora,lo desidero ardentemente.
Così tanto che se non l’avessi già fatto,intitolerei questo articolo così.


Oggi

Piatta.

Un elettrocardiogramma piatto.

Completamente.

Non è tutto rose e fiori sempre ne mai.

Ne per gli altri,ne per me.

25 risposte a "Ieri e Oggi."

  1. Purtroppo il passato esiste in ognuno di noi, anche un te, e cancellarlo non si puo’; ma possiamo fare scelte migliori nel nostro presente e potrebbe essere che tu sia una di quelle scelte. Comunque, l’unica cosa che puo’ aiutare sia te che lui è parlarne tra di voi e provare a capirvi senza pregiudizi.

    Piace a 1 persona

    1. sono piena di pregiudizi nei confronti di tutto e tutti,sono davvero insopportabile!
      Vedo che mi sono costruita attorno una specie di cappa di pensieri laterali che non mi fanno arrivare al dolore che mi possono provocare le persone.
      Prima non ero cosi,ero molto ingenua e non pensavo male di tutto.
      Non riesco a capire se questa sono io,se io sono cosi possessiva ed esclusivista,oppure è solo il prodotto di ciò che mi è accaduto ad avermi fatta diventare cosi.

      "Mi piace"

      1. Ci devo provare. Anzi,ci provo,ma dentro la mia testa penso “Si,certo,come no…”…la mia testa automaticamente è impostata su “NON FIDARTI MAI FINO IN FONDO”.
        Eppure con Mario ho fatto cose e gli ho detto cose che non avevo mai detto e pensato di fare…non mi capisco davvero.
        Divento ogni giorno che passa un essere sempre più contorto e insopportabile.

        "Mi piace"

      2. In amore alcune cose si complicano e altre si semplificano. E se dici che sei riuscita già a fare cose che non credevi di poter fare, bisognerà aver fiducia in te stessa ancora una volta per riuscirci ancora e ancora e ancora…

        Piace a 1 persona

  2. Mi dispiace, vedrai che vi capirete 😦
    In che senso tiene il suo passato attorno a sé?
    Può non essere una cosa negativa, ma un segno che è rimasto legato umanamente alle persone del suo passato, secondo me è bello. Poi certo, dipende come le tiene vicine e come finì tra loro.
    Anche il mio fidanzato è rimasto amico della sua ex, spesso si vedono, anch’io sono sua amica… Non erano compatibili come coppia, ma come amici sì, e non solo mi sembra ok ma sento che ciò non toglie niente a me, anzi.
    Ma ogni caso è diverso, questa è solo una mia considerazione generale 💕

    Piace a 1 persona

    1. Passato attorno a sé: La scatola con i ricordi dell’ex sta sotto al computer,accanto al suo letto. La scatola dei nostri ricordi? Sopra l’armadio. Abbastanza più lontana. Sembrano stronzate ma a me fanno pensare,ne ho parlato pure con lo psicologo e mi ha detto che Mario ha un suo ordine mentale,deve tenere il passato lì per un qualche motivo che io ancora non digerisco per NULLA.

      Poi,umanamente non è rimasto per niente legato a questa persona.
      Si farà i domiciliari per colpa sua,lo denunciò anni fa…insomma,è un casino ma non la considera più nonostante lei abbia cercato di rimanere sua amica (come si fa a volere come amico un persona che hai denunciato?)
      A me da fastidio solo di lei.
      Le altre non esistono più,sono passato che sta nel passato.
      Lei è passato che non scompare,e non mi piace l’idea di trovarmi in mezzo a loro due…per niente accidenti…
      Guarda,come dici tu,anche io lo accetterei amico di sue ex,ma di lei no perché è una persona tossica,che farebbe nuovamente del male a lui e di conseguenza a me.

      Piace a 1 persona

      1. Se non è nei suoi pensieri allora la scatola può essere semplicemente segno di disordine tecnico, c’è chi se mette una cosa lì la lascia lì in eterno, senza nemmeno pensarci su… Gli hai chiesto qualcosa in merito? Così come la tua può stare più in alto magari per essere più protetta…

        Piace a 1 persona

      2. Gli ho chiesto,si.
        La sua concezione degli oggetti nello spazio pare connessa alla visione.
        La scatola mia la vede sempre,sta lì in alto a portata di vista,così pare sia più importante.
        L’altra sta nascosta,non gli fa più caso…
        ….il problema è che io ho una diversa concezione dello spazio e allora la sua si scontra con la mia. Ma sto cercando di farmene una ragione.
        A volte anche semplici accendini non vuole spostarli per motivi che solo lui sa. Boh.

        Piace a 1 persona

  3. Tuttti noi abbiamo un passato
    E ha l’abitudine porca di tornare..
    …a volte.
    Tu devi vivere il presente
    Giorno x giorno
    Ora x ora
    Con lui.
    Senza tutte ste’seghe mentali cucciola.
    Hai fatto progressi troppo grandi
    per farti snervare da questa cosa ok?
    Prometti di provare..

    Piace a 1 persona

  4. Ti capisco, anche mio marito per me è stato il primo, mentre lui aveva già un passato con altre donne. Come te anche io ne soffrivo, avevo sempre paura di non essere abbastanza, ero gelosa del suo passato. Ma se continui a vederla in questo modo minerai il vostro rapporto. Insieme si cresce e si creano ricordi nuovi, che sono solo vostri. Si fanno progetti che sono solo vostri. Il presente è presente è l’unica cosa che possiamo fare è viverlo nel migliore dei modi e non crogiolarsi nel passato.

    Piace a 1 persona

    1. Quei ricordi che creiamo li vedo spesso rovinati da un ritorno del passato…c’è qualcosa di veramente nostro?
      Esempio: L’altro giorno gli ho presentato mia nipote (evento unico e raro per ragioni che non sto qui a spiegare),ero molto contenta,lui era felice addirittura nonostante odi i bambini…poi mi chiamata come la sua ex ovviamente involontariamente,e mi ha fatto salire il latte alle ginocchia (ero del tipo…”ok,vabbe,è troppo difficile ricordarsi il mio nome dopo soli sei mesi,lo so”…però che cazzo…boh….)

      "Mi piace"

      1. Si che c’è qualcosa di veramente vostro! Il fatto che ti abbia chiamato come in passato ha chiamato la sua ex può semplicemente essere una questione di abitudine. A me era capitato con mia suocera che mi chiamò col nome della ex di mio marito, e ormai facevo parte della famiglia da molti anni. Ci rimasi un po’ male ma dopo nemmeno un giorno ci ridevo su. Forse dovresti iniziare tu a mettere una pietra su sul suo passato, a non esserne “ossessionata”. Non fa bene a nessuno continuare a guardarsi indietro. È una cosa che logora dentro

        Piace a 1 persona

  5. Parbeu, ti è capitato un Mondo con la emme maiuscola, furfanta!
    Goditi l’attimo, goditi il bello, tu e lui siete da qui in avanti, quello che c’è dietro appartiene all’altro e va, in qualche modo, accettato e rispettato. La paura sporca di troppo grigio i colori e ammorba l’aria. Ama. Punto. Ecco. Voilà.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...