Amore anni ’60

Tutto è partito da una canzone dei Giganti.

Un gruppo che devo aver sentito nominare dai miei genitori o tutt’al più in qualche trasmissione televisiva nostalgica.
Ma non li avevo mai ascoltati.

Ed è iniziato tutto che ho ascoltato una loro canzone,Una ragazza in due,con Mario.
Anzi,Mario,me l’ha dedicata.
Ed ha continuato ad ascoltarla centinaia di volte per giorni e giorni cantando muto la parte in falsetto.
Adoro la sua espressione quando canta per finta,ci mette cosi tanta passione che mi fa venire gli occhi strabici.
Vorrei tanto me la cantasse a squarciagola.
Vorrei che cantasse tutto a squarciagola.
Vorrei che gridasse,che si sfogasse.
E poi mi abbracciasse.

Abbracciati stavamo,ma sul letto.
Tranquilli.

Si è voltato e subito ho capito che armeggiava al computer per far partire la canzone.
Mi è partito un sorriso.
Quando è tornato a guardarmi negli occhi gli ho detto «Canta» «Canta,e poi baciami».
Lui ha sorriso,intenerito dalla mia dolcezza.
Non ho bisogno di ristoranti,feste e divertimenti sfrenati.
Mi bastano questi piccoli immensi momenti insieme a Lui.

Si è messo a cantare muto come sempre,mi sono avvicinata cosi tanto che alitava sulle mie labbra.
Sfacciata,ho iniziato a canticchiare.
E cosi le nostre bocche spalancate negli acuti si sono incastrate l’una con l’altra.
Abbiamo cantato l’uno nella bocca dell’altro.
Speravo che quel «Gli dirò che credo di lui» (tralasciamo il mai) gli arrivasse dritto diritto nel profondo del cuore.
Immaginando le mie parole viaggiare nell’esofago fino al cuoricino ho chiuso gli occhi ed ho sperato.
Ho pensato.
«Proprio ora vorrei mi baciasse,come dei film romantici i protagonisti si baciano quando la canzone culmina».
Ed ho sentito le sue labbra premere sulle mie.
Ho ricambiato cercando di non sorridere per non dovermi staccare da quel bacio.
Sembra essere nella mia mente,è sempre capace di leggermi.

Non so dove legga i miei pensieri,se nei miei occhi o nel mio alito.
Fatto sta che li legge sempre.
Li legge ed esaudisce i miei desideri.

Mi sono sentita come dentro un film.
Quei film degli anni 60’ nei quali due hippie sdraiati sul prato si sbaciucchiano sotto la musica e ridono.
Ridono per le droghe che mi stordiscono.
Ridono perchè la vita è semplice e felice.

Noi ridevamo perchè eravamo i protagosti di una meravigliosa serie tv,in una puntata molto sdolcinata ma profonda.
Noi,i protagonisti di qualcosa di immenso.

Un amore un pò anni 60’.

Ormai ama me
e se verra’
le parlero’
carezzandola
certo che il mio amor capira’
e poi mi dira’ che ci sta
mai le diro’
che muoio per lei, no
la trattero’ male e mi amera’
con lei io saro’
dolcissimo
perche’ il suo amor
e’ un miracolo
quindi, da me lei verra’
perche’ solo me amera’
mai le diro’ che credo in lei, no
la trattero’ male e mi amera’
poi mi amera’
e mi amera’…

9 risposte a "Amore anni ’60"

      1. Diciamo che sono i segni distintivi della persona e perciò finiscono per mancarci così tanto quando qualcosa ce li sottrae. Ma, se devo dire il vero, esistono dei difetti che il nostro/a compagno/a possiede e di cui faremmo a meno volentieri, o desideriamo che riesca a smussare un po’.

        Piace a 1 persona

      2. Non si dovrebbe desiderare che il nostro amato cambi per noi,però si,a volte lo si desidera.
        Anche involontariamente mi metto li e immago quanto sarebbe iperperfetto se fosse appassionato alla letteratura come me,o semplicemente se avessimo una band in comune.
        Ma fuck la perfezione,è perfetto cosi,perchè è per me.
        Alla fine essere diversi credo sia la cosa migliore,anche se sotto sotto immaginiamo sempre tutti il contrario…

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...