L’estate rimandata 🔙

24 Giugno,ore 7.36

Rimandata anche la scrittura di quest’articolo…

In pochi giorni si sono condensati molti eventi.

Anzi,uno solo.

Pare che farò gli esami. Dal 10 Luglio,mi hanno detto a scuola.

L’altra mattina,quasi completamente assonnata,sono dovuta andare a scuola con mio padre perchè l’avevano chiamato il giorno prima.

Avevano notizie per noi.

Posso fare gli esami.

Ci hanno dato il modulo da compilare,il versamento da fare e bla bla.

Papà si è dato da fare e siamo andati ad attendere alla Posta per fare il versamento.

Io mi sono chiusa in macchina,sotto al sole maledetto,mi sono tolta le scarpe ed ho vissuto tra il sonno e il calore che mi faceva perdere la vista.

Ultimamente vedo spesso tutto sfocato e mi bruciano gli occhi.

Eppure non sto al computer più tempo del solito.

Eppure ho fatto la visita oculistica e cambiato gli occhiali meno di sei mesi fa.

Sarà la primavera,i pollini nell’aria.

Sarà il caldo,la stanchezza.

Dopo il versamento,la fotocopia della carta d’identità e la compilazione del modulo,siamo tornati a scuola per consegnare tutto.

In questi giorni ho preparato i programmi che ho studiato,e questa mattina papà è andato a lasciarli in segreteria.

Ora attendo solo la mail che mi presenti il calendario della mia morte.

Ovvero i giorni degli esami.

Ma se il segretario ha detto che iniziano il 10 immagino che dureranno fino al 20 circa.

La solita settimana di scritti e l’orale finale.

Non penso cambi qualcosa.

Mentre per la maturità dei ragazzi che frequentano la scuola come persone normali è stato tutto facilitato e condensato in un fottuto orale di merda,a persone come me che si fanno doppiamente il culo per passar ogni stupido anno,non viene semplificato mai nulla.

Anche se fossimo sotto guerra (la cosa più brutta che il mondo può passare dopo la pandemia,secondo me!) mi farebbero andare una settimana a scuola a fare esami.

Apparte la mia grande rabbia per il trattamento diverso che ricevo in quanto studentessa privatista,e il pensiero che va a chi come me si è ritrovato in questa situazione ma studia a casa per motivi ancora più mortificanti (tipo una persona che ha una malattia fisica,o non può frequentare la scuola per infortuni sempre fisici) dei miei…se solo penso che una ragazza in sedia a rotelle debba essere costretta in questo periodo insicuro per la salute,a doversi presentare a scuola…mi fa schifo tutta l’Italia,non solo il sistema scolastico che ormai odio a morte.

Oltre la mia rabbia,forse l’unica cosa buona che esce dal mio cervello in questi giorni,frutto di una battaglia solitaria per l’uguaglianza nel trattamento scolastico…c’è…

…Tanta confusione.

Non dormo tanto bene. Riposo la mattina,non studio,non ripasso,mi bruciano gli occhi,vedo tutto appannato.

Mi fa male la testa,il cuore mi batte all’impazzata.

Non credo fosse come diceva la psicologa che stavo male solo per l’incertezza di quando avrei fatto gli esami.

Perchè adesso lo so.

Ed ho paura. Non li passerò. Non ricordavo nemmeno gli argomenti che avevo studiato nei mesi passati mentre scrivevo i programmi,mi dicevo “Ma io questo l’ho studiato?”-“Vedevo che avevo evidenziato il libro e fatto il riassunto e mi chiedevo come potessi non averne assolutamente nessun ricordo.

Non ho la forza di mettermi a ripetere,ho il cervello addormentato.

Come sia sia,credo sia troppo tardi ormai.

Non penso che mi arrenderò.

Proverò comunque a farli questi esami.

Non ho più la forza di arrendermi e poi piangere perchè mi sento in colpa d’aver deluso nuovamente me stessa.

Non ho più la forza nemmeno di dispiacermi se non passerò gli esami,ci sono responsabilità che non sono mie quest’anno se accade una cosa del genere.

O forse no.

Ripeto,forse è tutta colpa mia,del mio carattere e della mia personalità spezzata.

Non disturbata,ma spezzata. È diverso.

E quindi per ora l’estate è rimandata.
Speriamo solo che non venga rimandata io.
In una classe indietro,o rimandata proprio a ricominciare la vita daccapo.

 

Ma anche il mio compleanno è rimandato?

Dio,questo mi sarebbe piaciuto davvero.

 

25/06/2020  17.43

17 risposte a "L’estate rimandata 🔙"

  1. Le preoccupazioni degli esami creano problemi al sonno e al nostro corpo. Inoltre, penso che riuscirai a trovare la motivazione di ripassare: tutti abbiamo giornate storte e, per nostra fortuna, sappiamo che non durano all’infinito.
    Sei abituata a mangiare abbastanza frutta e verdura? Potrebbe essere anche qualche carenza che ti porta certi disagi, soprattutto col caldo.

    Piace a 1 persona

    1. Cerco sempre di aumentare la frutta e verdura!
      Non passa giorno che non beva un succo di frutta o un frullato fresco…sicuramente sarà colpa del caldo,perchè col caldo le gocce per dormire iniziano a funzionare di meno…l’estate scorsa è stata una penitenza!
      Mi mettevo a dormire per terra,sul pavimento freddo,che era l’unica cosa che mi riusciva a refrigerare.

      Spero davvero che mi si riaccenda il cervello,come fa di solito.
      Ho sempre paura che decida di non svegliarsi più,come ha fatto anni fa….

      "Mi piace"

      1. Spero che siano fatti in casa. La frutta mangiala anche per colazione o merenda. Le verdure abbinale come contorno ai pasti principali, così da aumentare un po’ le dosi.
        Odio anch’io il caldo, se può consolarti e anch’io dormo meno purtroppo.

        Sono certa che ci riuscirai.

        Piace a 1 persona

      2. Si li fa la mamma di Mario i frullati,con frutta biologica.
        E si,le verdure ormai sono il mio contorno al secondo,al posto delle patate che appesantiscono in questo periodo.
        Mia madre devo dire che sa come tenerci in vita per bene anche quando fa molto caldo.

        Alla fine ho cercato su internet (anche se so che non avrei dovuto probabilmente!) ed ho visto che i miei sintomi alla vista era riconducibili alla sindrome dell’occhio secco,che viene per colpa di tempo prolungato passati davanti agli schermi,in mezzo all’inquinamento,al fumo…siamo allora andati in farmacia e anche il farmacista ha detto che probabilmente era quello,e mi ha dato un collirio che idrata gli occhi e ripristina il film lacrimale (quante battute faccio su sto film….mamma come sto!?! 🤣).
        Lo sto mettendo da ieri,ma già stamattina dopo aver lavato il viso non non ho visto più sfocato!
        Ed anche ieri mettendolo non ho avuto più la vista annebbiata.
        Forse era proprio quello! E per me che sono quasi dipendente dal computer e dal cellulare,mi stupisco che questo problema non mi si era presentato prima.

        Piace a 1 persona

      3. Devo dirti che da quando sono “entrata a far parte della famiglia di Mario” sono accudita da destra a sinistra! Mi vogliono una marea di bene a casa sua.
        E a casa mia ovviamente,anche perché sono la più piccola e più problematica,sono seguita e amata tantissimo.

        Piace a 1 persona

      1. Troppo forte il racconto!!
        Stavo pensando di fare così anche io 😂 però penso di essere piuttosto incapace a bleffare e mentire ormai,sono un po’ stanca come una principessa appena svegliata da un lungo sonno…
        …e insomma,essendo principessa merito di passare! 😂😂
        Prima ero una brava alunna,non posso credere di non ricordare più niente,che mi starà accadendo? 🤔

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...