Pubblicato in: InformaPensieri

Intervista ad Anna: Focus sull’Istituto Tecnico Agrario🌱

Buon pomeriggio lettori,

Torna una nuova puntata dell’InformaPensieri 💡💀 dopo l’ultima che è stata l’Intervista a Vanessa

Oggi sono felice di portare su questi schermi una vocazione eccezionale di una giovane intraprendente e coraggiosa.

Diversamente dalle scorse interviste,oggi interverrò approfondendo alcuni argomenti per rendere tutto chiaro e utile per chi si ritrova a leggerci e deve scegliere la scuola superiore a cui iscriversi.

Bando alle ciance,vi lascio conoscere la mia ospite…! ✨

 

 


 

INTERVISTA AD ANNA MARIA

 

 

Ci dici chi sei?

Ciao! Mi chiamo Anna Maria, ho 15 anni, sono al secondo anno di agrario e provengo da un piccolo paese nella provincia di Matera.

Per chi non sapesse cos’è l’Istituto Agrario o volesse saperne di più,può leggere qui la presentazione che ha fatto Anna Maria della sua scuola.

 

 

Qual è la tua più grande passione?

Ho tante passioni come leggere, studiare, ascoltare della buona musica, il lettering e la cancelleria! Ma se dovessi sceglierne solo una direi la cancelleria!

Infatti Anna ha una pagina social dove condivide la sua passione per la cancelleria,la trovate qui.

 

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Nel tempo libero esco con gli amici, mi dedico allo studio, leggo romanzi e ogni tanto mi diletto nel disegno (nonostante non sia bravissima).

 

Ci racconti la tua storia scolastica? 

La mia storia scolastica è piuttosto lineare, sin da bambina ero curiosa di conoscere ed imparare, ciò mi spinse ad approfondire argomenti che si studiavano in classe, prendendo così sempre voti altissimi ed arrivando ad essere la prima della classe (nonostante non mi sia mai piaciuto questo “appellativo”).

Uscii dall’esame di terza media con voto: 10 e lode, in base a tutti questi piccoli successi i miei professori pensavano che intraprendessi la via dei classicisti ma colpo di scena, già dal secondo anno delle medie ero decisa ad iscrivermi al tecnico agrario. Perché? I miei lavoravano in questo settore, conosco molto bene questo campo e sono sempre stata curiosa di conoscere la natura fino alle sue radici!

E questa è la scuola più adatta per seguire questo mio sogno!

 

 

Pensi di aver fatto qualche errore nelle tue scelte di vita o sei contenta del punto in cui sei arrivata?

Molto spesso, in tanti (amici o parenti che siano) mi dicevano e dicono di aver sbagliato, che dovevo puntare molto più in alto, magari scegliendo uno scientifico o un classico. Ricordo un aneddoto molto divertente; la mia professoressa di italiano delle medie quando venne a scoprire della mia scelta, cercò in tutti i modi di persuadermi, arrivando addirittura a demoralizzarmi, ma nonostante ciò ho fatto tutto di testa mia e sono contenta di essere arrivata dove sono ora, non ho ripensamenti e ciò è ancor più gratificante e lo interpreto come un segno nel proseguire in questa via!

 

 

Quale scelta pensi di fare dopo la scuola superiore; università o lavoro?

Ambiziosa come sono, voglio sempre puntare ancor più in alto e ho già “progettato” il mio avvenire. Dopo le superiori frequenterò l’università, la mia prima scelta è la facoltà di agronomia, ma ho in mente anche di poter intraprendere chimica o scienze forestali, poi si vedrà!

 

Se pensi di andare a frequentare l’università ci racconti quali prospettive hai a riguardo?

Con l’università ho la prospettiva di migliorare la mia preparazione, di rendermi maggiormente autonoma e mettere alla prova la me stessa così ambiziosa!

Come ti vedi tra 10 anni,? A far cosa? A condurre che tipo di vita?

Tra 10 anni (avrò 25 anni) mi vedo laureata come dottoressa in agraria, (magari con un voto di laurea alto!) con una carriera emergente e magari con l’intenzione di trovare amore e mettere su famiglia, chissà!

 

Hai deciso cosa vuoi fare nella vita? Se si,racconta il momento in cui è accaduto,come è accaduto…

Ho già deciso e fantastico abbastanza su questo aspetto. Vedo molti coetanei spaesati e confusi sul loro futuro ma io ho sempre avuto le idee chiare, perché molto spesso mio padre mi porta con lui, per farmi “conoscere tutti i pro e i contro di questo campo” facendomi così interagire con figure come periti agrari, dottori agrari ecc. E sono rimasta affascinata da queste figure!

 

 

Hai seguito il cuore o il cervello durante la tua scelta su cosa fare nella vita?

Durante tutte le mie scelte, ho seguito entrambi, con un giusto equilibrio tra la razionalità e il sentimento.

 

Quanto e come hai seguito il cuore? Ed hai seguito il cervello solo sull’aspetto di un futuro lavorativo?

Per la scelta del mio futuro ho seguito il cuore perché ho questa mia passione ma ho anche pensato che dal punto di vista lavorativo c’è poca concorrenza e potrei lavorare anche nell’azienda di famiglia.

 

Con quali criteri hai scelto il tuo percorso? Hai sentito di avere la vocazione necessaria per fare questo mestiere?

Ho sentito la capacità di fare questo mestiere, certo, ma sono stata anche trasportata dalla voglia di avere una maggiore preparazione e cultura su questo campo.

 

 

Secondo te,qual è la caratteristica personale più importante da prendere in considerazione quando si fa una scelta cosi importante? (pazienza,forza mentale,vocazione appunto…)

Penso che bisogna prendere in considerazione molti fattori quali la passione, le possibilità economiche, l’ambiente lavorativo ecc. E ovviamente trovare un giusto equilibrio!

 

 

Quali sono i lati positivi del percorso di studi che hai intrapreso?

Ciò che amo del mio percorso di studi è la consapevolezza che si acquisisce verso l’ambiente e ciò che ci circonda e anche la vasta varietà delle materie!

 

 

E le cose che cambieresti?

Non farei grandi cambiamenti, al massimo farei introdurre qualche materia umanistica (che sarebbe bella da fare anche solo una volta alla settimana, giusto come infarinatura) come magari filosofia oppure scienze umane!

 

 

Pensi che possiamo essere capaci tutti di superare le difficoltà che incontriamo nel nostro percorso,o c’è chi si può far scoraggiare tanto da lasciar perdere tutto?

Le difficoltà ci sono sempre, in ogni ambito, basta non scoraggiarsi perché la luce alla fine del tunnel c’è sempre! E dobbiamo sempre pensare che la vita è versatile, non sappiamo mai cosa aspettarci ed è per questo che dobbiamo prepararci a tutto!

 

 

Perché consiglieresti a un ragazzo che deve scegliere cosa fare nella vita il percorso che hai intrapreso tu?

Consiglio questo percorso di studio a coloro che amano la natura, l’aria aperta e che magari vogliono ricoprire un ruolo di tipo amministrativo!

 

 

 

 


L’Istituto Tecnico Agrario

 

L’Istituto Tecnico Agrario fornisce un’ampia formazione culturale e un’articolata preparazione nel campo tecnico, scientifico e soprattutto agrario che permette sia un rapido inserimento nel mondo del lavoro che un proseguimento presso qualsiasi facoltà universitarie.

Con la frequenza del tecnico agrario si hanno numerosi sbocchi lavorativi come:

(solo con diploma)

  • esercizio della libera professione  come perito agrario
  • la direzione, amministrazione e la gestione di aziende agrarie o zootecniche o di aziende di trasformazioni di prodotti
  • la progettazione di opere di miglioramento
  • la misura, stima e progettazioni di fondi rustici
  • costruzioni e progettazione  di edifici o opere agricole o di altro genere
  • lavori catastali o topografici di tipo civili e aziendali
  • Consulente tecnico aziendale
  • Valutazioni di danni a colture
  • Direzione e manutenzioni di parchi
  • Consulente tecnico presso tribunali
  • Impiego presso ministeri forestali o di politiche agrarie, servizio presso Finanza o di uffici agricoli in regione, provincia o comune
  • Insegnamento come tecnico pratico presso istituti tecnici
  • Responsabile della qualità o igiene alimentare (HACCP)
  • Responsabile della sicurezza sul lavoro

 

Materie degli Istituti Tecnici Agrari 

*Dal terzo anno,come in molte scuole,si va a scegliere una strada ancora più selettiva di ciò che si vorrà andare a fare; Produzioni e trasformazioni, Gestione del territorio, Viticoltura ed Enologia.

 

Discipline Biennio e comuni
Lingua e letteratura italiana
Storia
Lingue Inglese
Matematica
Diritto ed economia (primi due anni)
Scienze della terra e biologia (primi due anni)
Fisica (solo primi due anni)
Chimica (inorganica e organica)
Rappresentazioni tecniche e grafiche
Geografia (solo primo anno)
Scienze e tecnologie applicate (ecologia e pedologia- solo secondo anno)
Scienze sportive
Religione o attività alternativa
Complementi di Matematica
Materie dal terzo anno
Produzioni animali
Produzioni vegetali
Scelta “produzioni e trasformazioni” e “Gestione dell’ambiente”
Trasformazione dei prodotti
Marketing, legislazione, economia ed estimo
Genio rurale
Biotecnologie agrarie
Gestione dell’ambiente e del  territorio

Nella scelta di “Produzioni e trasformazioni” si approfondiscono le tematiche legate alla commercializzazione dei prodotti e all’utilizzo delle biotecnologie.

Nella scelta di “Gestione del territorio” si approfondiscono le tematiche riguardo la conservazione del patrimonio naturale e la gestioni di ambienti come parchi o aziende

In altre scuole agrarie è presente la scelta di Viticoltura ed enologia che approfondisce le tematiche riguardo la gestione di viti e vini.

 

 

 

 


 

Per oggi abbiamo finito qui!  Vi chiedo di condividere l’articolo sui vostri social usando gli hashtag #InformaPensieri e #P4MHBlog e se lo fate su Instagram taggatemi cosi posso andare a dare un’occhiata!

Più importante; condividete anche con chi non è sui social. Fategli leggere questo articolo dell’InformaPensieri

Autore:

Blogger e studentessa. Iper appassionata di millemila cose. Donna dall'umore super instabile.

6 pensieri riguardo “Intervista ad Anna: Focus sull’Istituto Tecnico Agrario🌱

  1. Bellissima intervista.
    Ciao…
    Sono un insegnante e posso fare solo che i complimenti ad una ragazza forte e tenace che insegue i propri sogni e le proprie ambizioni .
    Cara Anna: “non permettere mai a nessuno di smettere di sognare”.

    Sicuramente amerai il tuo lavoro che sarà frutto della tua passione !

    Buona fortuna e non mollare mai!

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...