Pubblicato in: #diario di una maturanda insolita

13.

Comunque dovrei avercelo questo diploma.

Secondo recenti studi la signorina Valentina Grassi ha preso più di 60 perciò le sarà consegnato il diploma di maturità uno di questi giorni.

Gli stessi studi rivelano che secondo le inutili e assurde regole burocratiche, la signorina non può sapere il proprio voto mentre i ragazzini che hanno frequentato la scuola dove ha fatto gli esami si.

 

La leggenda narra che gli iscritti hanno accesso ad un portale (no, no, magari era un portale spazio-temporale) chiamato “registro elettronico” dove possono vedere tutto.

Tutto. 

Il passato, il presente e addirittura il futuro.

Ah, no aspe.

Il futuro solo di Valentina.

Ovvero le lacrime che verserà dopo aver saputo del carissimo 58 che le varrà il primo posto tra i candidati al suicidio nel 2023.

O lacrime da 68 inaspettato.

Quel che sia sia.

 

Loro lo sanno.

Io no.

Vorrei tutto il mondo morto in questo momento.

 

Parlano gli ormoni misti a rabbia. Tanta, tantissima rabbia, accumulata negli ultimi 5 anni di studio appresso a questa scuola incompetente.

Non ho mai avuto tanta rabbia nemmeno nei confronti delle mie aguzzine delle scuole medie.

Ho avuto compassione di loro e delle loro schifose vite che le avevano portate a farmi tutto quel male. Tanto che anni dopo le comprendo, so i meccanismi psicologici che le hanno portate ad essere dei mostri.

Però nn mi dispiace per loro, non le perdono.

Cosi come non mi dispiaccio ne perdonerò mai le persone incompetenti che lavorano in quella scuola maledetta.

Mi hanno rovinato l’esistenza, mi hanno fatto fare (come si dice da noi) “male sangue e veleno”.

Immaginatelo voi, il mio sangue che si ammala,da rosso e vibrante diventa lentamente sempre più bianco e agonizzante.

Male sangue.

La rabbia. Ammazza tutto. Distrugge e brucia. 

Che sentimento simpatico. Tra i più affascinanti.

Se avesse una forma umana la mia rabbia…non ci uscirei a cena.

Prenderei il fantomatico lanciafiamme e la leverei dalla faccia del pianeta.

Per sempre.

 

 

Fatto sta che dal diploma sono saltata a parlare di tutt’altro.

Ma semplicemente perchè non so ancora bene.

Sono ancorata alla frase che mi disse alla fine dell’orale la prof di diritto:

“Beh, sei contenta che finalmente hai preso questo diploma a cui tenevi tanto?”

Secondo la comune morale non mi avrebbe detto queste parole se non avesse sentito un esame orale sufficiente a mettermi 60.

Però non bisogna fidarsi mai dei professori, come mi ha insegnato il buon vecchio Nicolas Vaporidis in Notte prima degli Esami.

Perciò aspetto.

 

Dovevano mandarmi una mail ieri.

Abbiamo chiamato e hanno risposto; 

“Ah, non avete ancora ricevuto la mail?”-“Allora ve la mandiamo subito”.

Dopo un ora passata ad aggiornare ossessivamente la mail ho capito che non sarebbe arrivato un cazzo di niente.

Ho capito che non ho più la pazienza di richiamare.

 

Siccome domani mattina devo andarmene con mio padre, mentre torniamo a casa per pranzo gli farò fare tappa a scuola.

Vado a vedere se hanno pubblicato sulla bacheca della segreteria sti benedetti voti.

Perchè è assolutamente sconcertante e impossibile che siano disponibili solo online,e per giunta in uno spazio riservato a tutti tranne che a me.

Quelli, i ragazzi della scuola, sanno già tutto sui miei voti.

Ed io non so niente.

 

Mena meh.

Non ci diamo una mossa?!
Che settimana prossima ho la festa! Io la faccio comunque, 58,68 o Nulla che sia!

 

Autore:

Blogger e studentessa. Iper appassionata di millemila cose. Donna dall'umore super instabile. 🧠Attivista per la salute mentale 💪Femminista intersezionale 🎨INTJ

9 pensieri riguardo “13.

  1. Vale …un bel respiro e complimenti!!!!
    👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

  2. Sono sicurissima che ce l’hai fatta. Ed un consiglio: non pensare troppo al voto perché si tratta semplicemente di un numero che non dirà mai quanto tu vali 😉🌹

    1. grazie anche a te!!!! ❤ sei stata accanto a me in tutti questi anni, questo è il momento per dirti a gran voce GRAZIE. Sei una persona speciale, fedele e cosi tranquilla!

      Il voto l'ho avuto, ma la cosa più importante è che mi ha resa DIPLOMATA!!!!!!!!!! 🎉🎉🎉

      1. Accanto è un parolone, io posso solo sostenerti da lontano attraverso questo spazio. E devo ringraziare io te per la considerazione che hai di me.
        Tu sei speciale 🌹

        Ne ero sicura! 🎉😁

  3. ma non li affiggono ancora i quadri all’entrata della scuola?

    per le ‘aguzzine’ e compagnia bella: so che è difficile, ma non sprecarci troppo della tua energia e guarda avanti. Mai mostrare il fianco, insomma. Perché i pescecani fiutano sempre le loro prede in mare: prendi il largo. Per te stessa e verso te stessa. (Ste cose le sto scrivendo a te, ma anche per me: per non dimenticare quella che ho sempre voluto fosse una mia regola di vita)

    1. Infatti sono stati affissi ma mi hanno avvertito di ciò quando la sede dove erano stati affissi (la sede succursale) era stata già chiusa per le ferie.
      Intelligenti e cosi buoni loro 🤣🤣🤣
      Ormai non ci penso più, mi hanno fatto fare male sangue per troppo tempo!

      Spero che anche tu ascolterai le parole che hai scritto, io sicuramente cercherò di tenerle a mente.
      Grazie mille 🤍🤍🤍🤍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...