Pubblicato in: 2016, Creatività su Carta

Ventimila leghe sotto i mari

Chi racconterebbe mai la sua storia ben consapevole che non ha un lieto fine?
Io no,non lo farei. Eppure lo faccio. Ma è diverso.
Chi vorrebbe mai dover scrivere alla fine delle sue vicende “Ma non ho ancora risolto i miei problemi,sono ancora un casino vivente” (?)
Io non vorrei,non lo farei mai.

Continua a leggere “Ventimila leghe sotto i mari”

Pubblicato in: 2016, Creatività su Carta

Sentirsi come un polpo in un garage

Approfitto di questo breve momento di lucidità per fare qualcosa di costruttivo finchè ne sono in grado.

Non sto molto bene ultimamente,ma non mi va di scriverne.

Però ci tenevo a pubblicare alcune cose che ho scritto nei mesi passati piuttosto a casaccio.

Perciò nei prossimi giorni saranno pubblicate un paio di cose che ora programmerò.

Di senso ne hanno poco,ma spero che presto troverò un senso ad ogni parola.
Per ora va cosi,di lucidità ce n’è davvero poca in questa testolina,ma cerco comunque di non mollare.

Non so quanto sono viva ne per quanto ancora lo sarò ma mi importa davvero poco di tutto.
Succeda quel che deve succedere,ho perso il controllo sulla mia vita.

Vi auguro un felice inverno.

Pubblicato in: 2016

Days Are Forgotten

Stanotte ti ho sognato,
Come tutte le notti,come tutte le mattine,come sempre da quando non ci sei.
Non posso neanche chiudere gli occhi che ti vedo,nitido ricordo stampato nella mia memoria.
Dio,quanto vorrei ucciderti in questo momento.
Se fossi tra le mie mani,non sai che ti farei. Ti tirerei uno schiaffo,ti bacierei,ti abbraccierei,ti stringerei a me chiedendoti di non andartene mai più.
Ma questo mai accadrà perchè è il passato.
Il mio passato,non il tuo,a te non spetta più niente. Nemmeno il ricordo di quando siamo stati felici meriti.
I giorni sono finiti. I giorni di me e te.
Eppure continuo a sognarti ad occhi aperti,immaginando che un giorno potrò trovare qualcuno un pò simile a te,o che un giorno tu ti convertirai.
Può una persona vuota e fredda convertirsi al mondo dei sentimenti? Non credo proprio,perciò aspetto…ma non te ormai.
Eppure ti vorrei cosi tanto,almeno per darti uno dei tanti baci non dati,per poter provare con certezza che ci odiamo. Che ti odio.


Continua a leggere “Days Are Forgotten”