Esperienze traumatiche #01 Alluvione

 
Quel giorno mi sono resa conto di quanto le cose materiali non servano a nulla,anche se già lo sapevo,ed ora oltre che a tenere sempre la chitarra in luoghi sicuri,penso a fare esperienze di vita più che comprare cose che possano farmi felice.
Meglio il concerto e non una maglietta nuova.
Meglio un viaggio che un automobile.
Ve lo assicuro,il ricordo di un esperienza rimane per sempre,come il trauma dell’alluvione,ma l’oggetto si perde nel mare di cose che l’acqua porta via nel suo tragitto.

Leggi altro

Eyes On Fire

                                                                                                                                                            

Frank a quest’ora di notte mi avrebbe detto «Ma che fai? Ti metti a scrivere?» «Devi andare a dormire,now».
Io avrei riso,non avrei seguito il suo consiglio e poi me ne sarei pentita…come sempre.

Leggi altro

Il 20° Giorno

È il 10 Marzo,oggi.
Non so perchè -forse perchè sto leggendo un libro che si esprime in questi termini- ma mi viene voglia di invertire le parole,oggi.
Io di solito l’oggi lo metto sempre all’inizio delle frasi perchè è più corretto e anche per un mio strano meccanismo mentale il quale recita Il tempo è importante specificarlo subito,è il fondamento di tutto il resto della frase,,della vita.

Leggi altro

So Far Away…

Ci sono due modi per gli adolescenti per affrontare un trauma.
O,iniziano a drogarsi,a bere e a rubare,o trovano il loro mondo nella loro arte.
I più deboli cercano rifugio nella ‘’cattiva strada’’, i più forti si rifugiano nell’arte.
Ognuno di noi ha la propria arte,la propria salvezza,il proprio posto nel mondo.
Che sia il disegno,la recitazione,la fotografia,la scrittura,la moda,la musica,ognuno ha il suo posticino nel mondo.

Leggi altro