All My Own Stunts

Ultimamente sto ascoltando spesso la sopracitata canzone di Alex Turner & Company perché sto imparando a cantarla.
Io faccio cosi,il mio metodo è semplice.
Mi stampo o scrivo il testo,e la canto a ripetizione finché non sono soddisfatta.

Leggi altro

Annunci

#Music7: R U Mine?

Buon sabato lettori,

Oggi è un sabato di merda perciò ho bisogno della più alta carica di adrenalina iniettata in vena direttamente dalla suadente voce del mio Alex Turner.

image

Vi lascio perciò con R U Mine? canzone del 2013,contenuta nell’album AM.

Oltre che al testo figo,nel video si possono ammirare pure quei due strafigoni di Turner e Matt.

Quando la giornata è storta solo Alex Turner è la sua faccia da demente cerebroleso possono aggiustarmi la giornata.

Grazie di esistere Al ❤ 😉

Testo

I’m a puppet on a string
Tracy island, time-traveling diamond
Could a shaped heartaches
Come to find ya fall in some velvet morning
Years too late
She’s a silver lining lone ranger riding
Through an open space
In my mind when she’s not right there beside me
I go crazy ‘cause here isn’t where I wanna be
And satisfaction feels like a distant memory
And I can’t help myself
All I wanna hear her say is are you mine?
Are you mine?
Are you mine?
Are you mine?
I guess what I’m trying to say is I need the deep end
Keep imagining meeting, wished away entire lifetimes
Unfair we’re not somewhere misbehaving for days
Great escape lost track of time and space
She’s a silver lining climbing on my desire
And I go crazy ‘cause here isn’t where I wanna be
And satisfaction feels like a distant memory
And I can’t help myself
All I wanna hear her say is are you mine?
Are you mine?
Are you mine?
Are you mine?
And the thrill of the chase moves in mysterious ways
So in case I’m mistaken
I just wanna hear you say you got me baby
Are you mine?
She’s a silver lining lone ranger riding through an open space
In my mind when she’s not right there beside me
And I go crazy cause here isn’t where I wanna be
And satisfaction feels like a distant memory
And I can’t help myself
All I wanna hear her say is are you mine?
Well are you mine? (are you mine tomorrow?)
Are you mine? (or just mine tonight?)
Are you mine? (are you mine tomorrow?)
(Or just mine tonight?)

Traduzione

Sono una marionetta attaccata ad un filo,

Tracey Island, un diamante che viaggia nel tempo, tagliato a forma di mal di cuore

Arrivato per trovarti un alcune mattine vellutate

Anni troppo tardi

Lei è un motivo di speranza, ranger solitario che cavalca

In mezzo allo spazio aperto

Nella mia mente, quando non è qui di fianco a me.

 

Impazzisco perché non è qui il posto in cui vorrei essere

E la soddisfazione sembra un ricordo lontano

E non riesco a trattenermi,

Tutto quello che voglio sentirle dire è “Sei mio?”

Sei mia?

Sei mia?

Sei mia?

 

Credo che quello che sto cercando di dire sia che ho bisogno della profonda fine

Continuo a immaginare incontri, desiderare vite intere

Non è giusto che non siamo da qualche parte a comportarci male per giorni

Una grande fuga che perda il conto di tempo e spazio

Lei è un raggio di speranza che si arrampica sul mio desiderio.

 

Impazzisco perché non è qui il posto in cui vorrei essere

E la soddisfazione sembra un ricordo lontano

E non riesco a trattenermi,

Tutto quello che voglio sentirle dire è “Sei mio?”
 

Beh, sei mia? (Sei mia domani?)

Sei mia? (O sei solo mia stanotte?)

Sei mia? (Sei mia? Mia?)

 

E il brivido dell’inseguimento si muove in modi misteriosi

E in caso dovessi sbagliare

Voglio solo sentirti dire che mi hai preso, piccola

Sei mia?

 

Lei è un motivo di speranza, ranger solitario che cavalca

In mezzo allo spazio aperto

Nella mia mente, quando non è qui di fianco a me.

 

Impazzisco perché non è qui il posto in cui vorrei essere

E la soddisfazione sembra un ricordo lontano

E non riesco a trattenermi,

Tutto quello che voglio sentirle dire è “Sei mio?”

 

Beh, sei mia? (Sei mia domani?)

Sei mia? (O sei solo mia stanotte?)

Sei mia? (Sei mia? Mia?)

So Far Away…

Ci sono due modi per gli adolescenti per affrontare un trauma.
O,iniziano a drogarsi,a bere e a rubare,o trovano il loro mondo nella loro arte.
I più deboli cercano rifugio nella ‘’cattiva strada’’, i più forti si rifugiano nell’arte.
Ognuno di noi ha la propria arte,la propria salvezza,il proprio posto nel mondo.
Che sia il disegno,la recitazione,la fotografia,la scrittura,la moda,la musica,ognuno ha il suo posticino nel mondo.

Leggi altro