Queste sono le cose belle che ho fatto,visto,letto,ascoltato,nel 2018.

Un altro anno va via,ma i suoi ricordi restano,questi più di altri.

 

 


 

Capitolo: Cose troppo belle ma fortunatamente vere

 

Alex Turner che parla al telefono in una posa ultra oscena

 

Alex col giubbotto ”Turner”

 

Alex

 

 

Turner anni 70′ in bianco
Turner anni 70′ in bianco

 


 

Leggere questo libro ambientato nella mia terra, conoscerne l’autore e conservarne anche la dedica

 

Primo Maggio,Lacuna Coil

 

 

 

 


 

 

Capitolo: Libri

 

Divorare il cielo,Paolo Giordano

 

 

Diari,Sylvia Plath

 

 

La campana di vetro,Sylvia Plath

 

 

 


 

 

Capitolo: Musica

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 


 

Capitolo: Vita di quasi tutti i giorni

 

Il chiostro del centro

 

Il tempo estivo passato al centro diurno

 

Il primo compleanno di mia nipote al quale ho preso parte

 

Le Tavole Palatine a Metaponto

 

 

Le tartarughe dell’Oasi del WWF di Policoro

 

L’esame. Un trionfo inaspettato.

 

Quella calda giornata a Bari

 

 

 

 

 

 

Loro,le turte. Sempre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*Tutte le immagini di Alex Turner sono screen dal videoclip di ”Tranquility Base Hotel & Casino”
Annunci

Sylvia


 

Il Peggio. La totale negazione di sé.

 

Godere della vita semplicemente per quello che è: un impegno costante, che vale però la pena.

 

Vale la pena,Vale?

La mia vita Social

Buongiorno a tutti cari bloggers,

Come va l’estate?
Caldo torrido da finire cotti come polli al forno per strada anche dalle vostre parti?
Io inizio a pensare che una di queste notti mi scioglierò al suolo e non verrà trovata traccia della mia scomparsa.
La situazione? È semplicemente tragica.
Perciò cerchiamo di non pensarci.

Oggi voglio semplicemente distrarmi e distrarvi,parlandovi dei social network.
Più specificatamente dei miei di socials.
Continue reading “La mia vita Social

Divorare il cielo

Sono cresciuti con le radici troppo corte.
Prima o poi una folata di vento li strappa e se li porta via.
[…]
Che le piante cresciute al sicuro nei vasi, con le radici lunghe che girano tutto intorno, non si adattano alla terra.
Soltanto quelle con le radici libere, estirpate giovani in inverno, ce la fanno.
Come noi.

Continue reading “Divorare il cielo”

#Cartopazza: Le mie agende

Benvenuti ad una nuova puntata della Rubrica #Cartopazza !

Ok,mi sto immedesimando sempre più nel ruolo di saltimbanco/conduttrice radiofonica fallita/televenditrice stile Mastrota.
Perdonatemi.

E che quando ci sono di mezzo cose cartopazzose,esce fuori la parte di me bambina e felice!
Non è stupendo?
Fino ad un certo punto si,dai 😉

In questa puntata della Rubrica andrò a mostrarvi,elencarvi e declamarvi il mondo delle mie mille agende e organizzazione personale.
Sono una maniaca dell’organizzazione e dell’ordine.
Una sola pagina disordinata in una sola piccola agenda mi fa venire un tic all’occhio abbastanza fastidioso.
Nella mia testa la mia vita è un casino.
Ma se la vedete scritta nelle mie agende vi sembrerà ben organizzata e perfetta.
È fantastico come dei libri possano cambiarti la vita,da vuoti tu li riempi di te e poi ti ci affezioni.

 

Continue reading “#Cartopazza: Le mie agende”

Se vivessi da sola…

L’altro giorno,parlando di gatti con uno dei tanti gattari che conosco,ho pensato di fare un elenco di cose che farei (o farò!) se vivessi da sola.
Non mi darei alla ‘’pazza gioia’’ come la intendono in molti…ma come la intendo io…

 

Continue reading “Se vivessi da sola…”