La leggenda del Crotalo e della Murena

Il mio racconto.

Pubblico al pubblico.

Annunci

Qualche mese fa come vi avevo detto ho partecipato ad un Premio Letterario.

Incoraggiati dallo psicologo del centro diurno io e alcuni mei compagni abbiamo scritto qualcosa per partecipare a questo Premio.

Per me è stato molto importante partecipare,perchè semplicemente decidendo di farlo,di impegnarmi a scrivere qualcosa che avrebbero letto e giudicato degli estranei,mi sono data una spinta oltre i miei soliti limiti.

Ho paura degli estranei,dei loro giudizi.

Continua a leggere La leggenda del Crotalo e della Murena

Divorare il cielo

Sono cresciuti con le radici troppo corte.
Prima o poi una folata di vento li strappa e se li porta via.
[…]
Che le piante cresciute al sicuro nei vasi, con le radici lunghe che girano tutto intorno, non si adattano alla terra.
Soltanto quelle con le radici libere, estirpate giovani in inverno, ce la fanno.
Come noi.

Continua a leggere “Divorare il cielo”

One day maybe we’ll meet again…everyone

image

Sono certa che un giorno o l’altro ci riincontreremo.
Come dicono i Thirty Seconds To Mars “We’ll meet again..” ma è sempre meglio scriverlo in italiano che c’è gente che (*tossisce*) non conosce l’inglese.
Anche se per me in inglese le frasi fanno più effetto soprattutto se originali,quando hai a che fare con chi non lo capisce sei costretta a tradurre anche la parola “Hello”.
Adesso capisco pechè da un pò di tempo a questa parte ho perso la mia abitudine di usare parolaccie o simpatiche espressioni che si trovano solo in inglese (come OMFG!, Anyway,fucking bitch ecc…).
Tutta colpa dell’aver avuto a che fare per troppo tempo con una persona che non capisce un emerito cazzo di inglese.
Che se gli dicevo “Hey,baby” già lo mettevo in difficoltà.
Ok,sto diventando cattiva e acida,infondo di Francesco (eh si,è lui) non mi frega più granchè.
Solo che…comunque penso che…One day maybe we’ll meet again…

Continua a leggere “One day maybe we’ll meet again…everyone”