Playlist:Summer Waves

Intro

 

Buongiorno e buon sabato d’estate torrida a tutti voi!

Oggi sono qui in compagnia del mio fedele poeta Matteo,che ha collaborato con moi per la realizzazione di una super sorpresa solo per voi!

Io e Matteo abbiamo creato una playlist estiva da ascoltare sotto l’ombrellone.
Sapete dopo pranzo quando vi fate un pisolino prima della prossima nuotata nel mare?
Ecco,prendete nota e ascoltate queste songs,super cool,rilassanti ed estive!

Alcune sono adatte per momenti specifici,come quelle notti in cui si infrangono tutte le regole e si fa il bagno alla mezza nell’acqua ghiacciata assieme agli amici.
Altre sono da ballare sulla sabbia cocente,altre ancora sono tanto rilassanti che vi faranno entrare in un mondo cosi paradisiaco che crederete di essere in vacanza alle Hawai invece che nel solito lido.

Detto ciò,riconoscetele,ascoltatele e amatele.

Io e Matte le amiamo quanto voi amate noi ❤

 

 

Continua a leggere “Playlist:Summer Waves

Cronaca di una giornata inaspettatamente decente

I fatti sono avvenuti: venerdì 25 Agosto 2017

I fatti sono iniziati alle: Ore 7:24

Mi sono svegliata rigirandomi nel lettone e odorando il cuscino di mia madre.
Perchè lei profuma come una ninfa uscita dalla favole?
Nessuno profuma quanto e come la mia mamma,io la adoro solo per il suo profumo,mi fa svegliare felice.
Ho abbracciato Micheluzzo,gli ho dato un bacino sul nasino e mi sono alzata.

Continua a leggere “Cronaca di una giornata inaspettatamente decente”

One day maybe we’ll meet again…everyone

image

Sono certa che un giorno o l’altro ci riincontreremo.
Come dicono i Thirty Seconds To Mars “We’ll meet again..” ma è sempre meglio scriverlo in italiano che c’è gente che (*tossisce*) non conosce l’inglese.
Anche se per me in inglese le frasi fanno più effetto soprattutto se originali,quando hai a che fare con chi non lo capisce sei costretta a tradurre anche la parola “Hello”.
Adesso capisco pechè da un pò di tempo a questa parte ho perso la mia abitudine di usare parolaccie o simpatiche espressioni che si trovano solo in inglese (come OMFG!, Anyway,fucking bitch ecc…).
Tutta colpa dell’aver avuto a che fare per troppo tempo con una persona che non capisce un emerito cazzo di inglese.
Che se gli dicevo “Hey,baby” già lo mettevo in difficoltà.
Ok,sto diventando cattiva e acida,infondo di Francesco (eh si,è lui) non mi frega più granchè.
Solo che…comunque penso che…One day maybe we’ll meet again…

Continua a leggere “One day maybe we’ll meet again…everyone”