Pubblicato in: 2018, Amore e Amicizia, Creatività su Carta, Da Esportare

Lost in Love

Sono caduta.
In un buco nero che si chiama Amore.
Sono caduta.
Caduta.
Ho sbattuto la testa eh,ma non mi sono fatta niente.
Il dolore se causato da te è delizioso e sempre ben accetto.

Sorrido come una pazza,sanguino ma continuo a sorridere.
Ti amo.
Da sempre e per sempre.
Credo di averti conosciuto fin dall’inizio,di aver saputo sempre tutto di te,e di averti poi conosciuto al momento opportuno per l’implosione.

Io sono una persona incredibilmente romantica e perennemente innamorata.
Da quando mi sono innamorata sul serio per la prima volta,non ho potuto più scambiare con altra qualità la droga che mi fa sentire viva e vera.
Mi fa essere.
Essere me stessa; la ragazza dolce e sognatrice.
Sogno sempre te,figurati.
Da quando ho assaggiato la moltitudine di emozioni che l’amore mi da non ho potuto immaginare di farne nuovamente a meno.
Sarei mancata a me stessa senza.
Sarei morta again.
Da quel giorno la mia vita ha trovato fondamenta che calzavano a pennello per essa; fondamenta d’amore.

Infondo chi mi conosce non lo capisce,ma chi mi conosce davvero viene a conoscenza di questa mia parte ben riposta.
Nella realtà sono solo io a saperlo di essere lost in love.
Poi nel mio immaginario c’è un altra persona che l’ha capito,ovvero la mia persona.
Ma potrei anche sbagliarmi su di lui.
Noi sbagliamo sempre,ma quando si tratta d’amore e di lui non riesco a immaginare mai di essere capace di sbagliarmi.

Mi sono persa nell’amore.
Sono tornata a galla ed ho trovato la passione per la musica,infinita e profonda come tutti gli Oceani del Pianeta Terra.
Sono tornata ad immergermi nelle profondità cristalline ed ho ritrovato te,infinito come la maledizione della morte.
Sul filo dell’acqua ho trovato altri amori,tutti materiali e finiti.
Ma non posso resistere all’impulso di tornare a trattenere il fiato ogni tanto,perchè so di trovarti li ad attendermi,amore sempre pronto a ricaricarmi d’energia.

Era cosi infinita e tragica la sofferenza che mi infliggevi con i tuoi No,che ho cercato altre profondità a cui aggrapparmi.
Macchè,continuo ancora a prendermi in giro e pregare me stessa di innamorarmi davvero (come lo ero di te) anche di lui.
Ma il mio cuore non ragiona,pulsa solamente,per i cazzi suoi.
Ovvero per te.
E per nessun altro.
Per gli altri ci sono le mie guance che possono arrossire,c’è il mio corpo che può rispondere,ma non c’è cuore neanche a pregarlo in ginocchio.

E di qualche amore non pulsante avrei mai bisogno?
Soprattutto perchè ho te.
Ho conosciuto te,che mi hai dato tutto,come potrei mai accontentarmi di qualcuno che non mi da niente?

Mi hanno detto che merito di più che te.
Mi hanno detto che meriterei quello là,che è un bravo ragazzo.
Mi hanno detto che se son rose fioriranno.
Ma io storicamente li faccio appassire tutti nessuno escluso ai fiori che solamente guardo.
Perciò?

Autore:

Blogger e studentessa. Iper appassionata di millemila cose. Donna dall'umore super instabile.

10 pensieri riguardo “Lost in Love

  1. Perciò non farti troppe domande.
    No!
    Vivi il momento.
    E ricorda, ci son fiori che sono appassiti, il cui profumo continua a vivere.
    Per sempre!
    ❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...