Chicca

Ciao a tutti,

Bentornati ad una nuova puntata della Rubrica #CatsFamily.

La rubrica è rimasta ferma per molti mesi perché è successa una cosa nella Cat’s Family di Mario (che è la protagonista di questa rubrica) che mi ha fatto rivalutare tutto.
Ma ho deciso di finire questa rubrica,parlando dell’ultima gattina che compone la famiglia e poi vi parlerò del resto.

Non voglio togliere altro tempo alla piccola Chicca,vi racconto di lei!

Premessa: Se non avete letto gli articoli precedenti di questa Rubrica,molto male,perché non capirete delle relazioni inter-gattili che leggerete,quindi andate a recuperare tutto QUI.

La vecchietta pelosa è invisibile,ma colonna portante della famiglia di gatti.
Quando Minima è arrivata nella family lei le ha fatto da mamma adottiva.
Ogni volta che Molly cercava di picchiarla lei si rifugiava dietro la prossima e dolcissima Chicca.
Chicchina ha 18 anni.
127 anni gattili.

Trovata per strada,cucciolissima,in fin di vita.
Grazie all’amore di Mario,sua madre e sua sorella,la piccina è sopravvissuta.
Mario ha vegliato su di lei durante la prima notte che la gattina passò a casa con loro,in compagnia di un febbrone a 41°C e convulsioni che se la stavano portando via.

Quando si svegliò da quella notte di coma ritrovò attorno a sé i tre umani che l’avevano accolta e salvata.
Andò a ringraziare ognuno di loro strofinandosi con la testolina ancora debole contro la pelle di quelle persone che avevano fatto di tutto per salvarla.

Chicca era socievole,chiedeva le coccole ma comunque sempre un gatto tranquillo e quasi invisibile come lo è oggi.
Ed ha sempre avuto il vizio di ronfare.
È una grande ronfatrice.
Una ronfatrice seriale.

Alla fine con le cure e l’amore corso di questa famiglia di umani,lei è ritornata alla vita ed ancora oggi vive le sue giornate tranquille.

Oggi è vecchia,non cammina se non con le unghie contro il pavimento perché è spaventata da tutto.
Oggi va a fare i bisogni,mangia,beve e dorme vicino alla sua adorata stufetta.

Odia farsi accorciare il pelo,ed ama gli umani.
Ogni volta che la si accarezza si sveglia e inizia a ronfare.

Chicca è un incrocio con un siamese a pelo medio-lungo.
È marrone scura,con varie parti nere e bianche.
Gli occhioni azzurri,che io sinceramente non ho mai visto.

Mario la chiama Capa di Cirino.
Per me è un peluche vecchio e stra lavato,ma un peluche di quelli che ti porti appresso nel letto fin dalla nascita.

 

 


Questa era l’ultima puntata della Rubrica in pratica,ma dato che vorrei fare uno speciale appena mi sentirò emotivamente pronta…non è tutto qua!

Ma i mici sono loro,la famiglia è al completo.

La Rubrica è ufficialmente terminata.

Se un giorno avremo altri gatti ve ne parlerò sicuramente e la Rubrica tornerà in pista! 🚗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...