#Cartopazza: Le mie agende

Benvenuti ad una nuova puntata della Rubrica #Cartopazza !

Ok,mi sto immedesimando sempre più nel ruolo di saltimbanco/conduttrice radiofonica fallita/televenditrice stile Mastrota.
Perdonatemi.

E che quando ci sono di mezzo cose cartopazzose,esce fuori la parte di me bambina e felice!
Non è stupendo?
Fino ad un certo punto si,dai 😉

In questa puntata della Rubrica andrò a mostrarvi,elencarvi e declamarvi il mondo delle mie mille agende e organizzazione personale.
Sono una maniaca dell’organizzazione e dell’ordine.
Una sola pagina disordinata in una sola piccola agenda mi fa venire un tic all’occhio abbastanza fastidioso.
Nella mia testa la mia vita è un casino.
Ma se la vedete scritta nelle mie agende vi sembrerà ben organizzata e perfetta.
È fantastico come dei libri possano cambiarti la vita,da vuoti tu li riempi di te e poi ti ci affezioni.

 

 

Bando alle ciance,iniziamo…sarà un lungo viaggio,preparatevi acqua e cibo (possibilmente niente patatine perché vi andrebbero di traverso,riderete sicuramente ad un certo punto).

 


 

 

❀Agenda❀

 

Quasi l’intera umanità possiede un agenda,anche vecchia e disordinata,dove scrive i propri impegni.
Io ho un agenda annuale da quando sono bambina,ma diciamo che dall’inizio di quest’anno è diventata più utile e scritta del solito.
Segno le varie visite mediche,che già da sole riempiono per metà l’agenda che prima era vuota.
I compleanni,le feste,queste cose qui che segnano tutti.
Poi segno anche quando ho pubblicato un articolo sul blog,non che la cosa abbia chissà quale utilità,lo faccio solo per riempire di più l’agenda.
Per il resto la mia agenda è normalissima,come ogni anno portata da mio padre dalla ditta dove compra il ferro che gliela regala sempre.
Ricordo alcuni anni fa che ne ricevetti una arancione,e anche una verde.
Adesso so tornati alle solite smorte agende blu.
Ma io le adoro comunque.
Poi c’è la cosa bellissima che passato un giorno puoi strappare un pezzettino pre-tagliato infondo alla pagina,per vedere il tempo che passa.
Una volta finito l’anno,l’agenda avrà un vuoto infondo.
Bello,no? Il vuoto che lascia l’anno che finisce.
Ma sarà piena di scritte nelle pagine!
La pienezza di ciò che abbiamo fatto.

 

 

 

 

❀Bullet Journal❀

Non voglio sprecarmi più di tanto sul Bullet Journal.
L’ho già fatto in questo e in quest’altro articolo.
Andate a leggerli.
Sappiate soltanto che l’ho iniziato da pochi mesi ma è già un disastro.
Lo sapevo che faceva sta fine.
Sono troppo anarchica,il sistema è andato…a farsi un giro!

 

 

 

❀Agenda della vita da blogger❀

Ok,so cosa starete pensando leggendo il titolo.
Dai,non è come pensate! Non mi sono montata la testa!!!
Sono molto scordatella,e fin da quando ho aperto il mio primo blog ho sempre tenuto un agenda dove mi scrivevo le idee che mi venivano per gli articoli da scrivere.
Non vi dico quando sono fuori casa e mi viene un idea.
Non riesco a scriverla sul cellulare.
Allora me la ripeto finché non entro nella stanza e vado a segnarla a razzo.
Ultimamente poi,essendo ormai scrittrice su tre blog,l’ho ridimensionata per tenere il controllo del mio lavoro su tutti e tre.
Idee,modifiche da fare,miglioramenti. Questo scrivo.
Ho scelto questa agendina perché adoro i fiori scuri,e l’elastico al lato.
Ancora devo preparare una tasca alla fine dell’agenda per ficcarci dentro foglietti sparsi di cose da fare,immagini da cercare e bla bla.
È divisa in tre scomparti.
Uno verde (per P4MH),uno blu (per Anybody Cares About Bullying and Mobbing?) e uno fucsia (per Tu es belle).
Molto comoda,utile e semplice da usare.
Consiglio a tutti di fare na cosa del genere.
Vi aiuterà a tener ordine nel vostro blog e nella vostra testa da blogger.
Recentemente poi,da quando ho iniziato a dilettarmi con l’Hand Lettering (ve ne parlerò in un altra puntata),mi sono creata questa copertina sfiziosa ma semplice,come da miei gusti.

Le due agendine

 

❀Agendina delle Idee❀

Questa è sotto sotto la mia agenda preferita.
Perché è tutta verde,e la frase che c’è scritta sopra è caruccia.
Qui dentro ci scrivo idee di qualsiasi genere.
Idee per articoli,per cose da fare,per ristrutturazioni da fare nella casa che ancora non possiedo.
Cose cosi!
La porto sempre con me,è piccola e tascabile.
Per le cose più importanti prendete sempre agende piccole e tascabili.
Eppure le righe sono belle spaziose,perché io scrivo largo e altrimenti non mi servirebbe a niente.

 

 

 

❀Agenda dei Mandala❀

Questa agenda è un caso molto particolare.
Mi sono sbonnata di Pan di Stelle un paio di anni fa pur di averla,e alla fine l’ho avuta.
Io amo i Pan di Stelle quindi non è stato difficile.
L’agenda è bellissima poi.
I Mandala sono dei disegni ”inventati” dallo psicologo Jung che dovrebbero servire una volta che uno si mette a colorarli a tranquillizzarsi e ridurre lo stress.
Ci sono decine di disegni bellissimi in questa agenda,ed io ogni tanto quando sono in crisi la prendo e coloro qualcosa.
La cosa che ho terminato è solo il poster con le nuvole che ho attaccato dietro al letto.
E un piccolo foglietto dove c’era scritta una citazione di Paulo Coelho.
Per il resto,nonostante siano passati più di due anni,l’agenda è ancora mezza bianca.
Credo che ci metterò tutta la mia intera vita a colorarla tutta.
Ma adoro averla li e sfogliarla ogni tanto.
Non si sente l’odore di Pan di Stelle,ma odore di carta,di cui io sono drogata.
Quindi,diciamo che oltre a farmi pashare di averla,questa agenda non serve a niente se non come splendido oggetto d’arredo per la scrivania di una cartopazza.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

❀Diario spirituale❀

Questo è un diario che ho creato e inaugurato da pochi mesi.
Dato che mi sto avvicinando alla mia parte spirituale,che non avevo mai coltivato prima,ho deciso di tenere un diario per tenere bene in vista i progressi e le cose che imparo.
Ne ho comprati due uguali,e ho fatto le copertine uguali.
L’altro l’ho spedito a Francesco.
Perché questa è una delle tante cose che facciamo insieme,che condividiamo.

 

 

❀Diario della crescita del sé❀

 

L’idea per la nascita di sto diario me l’ha data la psicologa.
Appena ha scoperto (dopo tre secondi che ci conoscevamo) che sono appassionata di scrittura,mi ha proposto sta cosa.
E devo dire che mi è piaciuta da subito,anche se i risultati erano disastrosi.
Lei mi dava liste da fare e cose da scrivere.
A me venivano sempre infinite le liste in cui dovevo insultarmi,e mai buone quelle dove dovevo stilare i miei pregi (‘ndo stanno?).
Però con il passare dei mesi (ormai è quasi n’anno che sono in cura) le cose sono cambiate e migliorate a mio favore.
Tanto che ho dovuto buttare il primo quaderno che usavo per sta roba e ricominciare uno da capo,tanto era ormai tutto scarabocchiato il primo.
Ed io odio le cose scarabocchiate.
Piano piano sto acquisendo consapevolezza di me stessa.
Dei miei difetti e dei miei pregi.
Di ciò che devo fare per migliorarmi e tutto.
Credo che questo diario nell’ultimo anno mi sia servito molto,ed ho deciso di tenerlo sempre con me finché non sarà completamente positivo e realizzato.
A quel punto vorrà dire che io sarò realizzata.
Accadrà mai?
Comunque alcuni degli esercizi che la dottoressa mi fa fare su sto coso con conseguente riflessione collettiva li ho scritti nel blog Tu es belle,se vi interessa averne visione,così per curiosità,li trovate qui.

 

 

 

❀Diario della lettrice❀

Ah! Finalmente!
Siamo arrivati al mio diario preferito!
Oltre che essere il mio preferito,questo è uno dei diari che tengo da più tempo di tutti,oltre alla solita agenda annuale.
Adoro scrivere liste di libri che voglio leggere,attaccarci interviste e articoli che parlano di libri che mi sono piaciuti.
Ho una specie di Enciclopedia della vita letteraria di Valentina tra queste pagine.
Sapete qual è il problema?
Che quelle liste vecchie di anni raramente vengono completate perché scopro sempre qualcosa di nuovo e più interessante da leggere.
Uffa.

 

 

❀Diario dei ricordi❀

Anche questo insieme al Diario della lettrice,è uno dei più vecchi.
Ci stanno appiccicati addirittura ricordi di quando andavo alle scuole medie,per dirvi.
Non è molto da descrivere,è un semplice Diario dove attacco e scrivo cose belle che mi sono capitate,ricordi.
Potrei tenerlo meglio,ma diciamo che lo vandalizzo un po’,cosi per sfogarmi.

 

 

❀Agenda di Paulo Coelho❀

Ah,la mia adorata agenda di Coelho!
Partiamo dal presupposto che quella che ho io è del 2015.
Ma sono tutte ugualmente belle.
Le illustrazioni sono qualcosa da mozzare il fiato.
Ecco,come avrete già capito,anche questa è una di quelle agende che adoro sfogliare solo per il gusto di farlo.
Ma ha un utilità maggiore di quella dei Pan di Stelle.
Ha cambiato diverse volte utilizzo.
Per ora,e credo definitivamente,è; agenda dove segno le password e gli username,agenda dove segno tutte le mie poesie preferite e agenda dove segno i miei haiku preferiti.
Lo so,mettere un pezzo di Giappone con un pezzo di Brasile è strano,ma vi assicuro che ci stanno bene.
Quindi,a rigor di logica,questa è forse l’agenda più importante che possiedo.
Con tutte quelle password,c’è la mia vita virtuale qui dentro.

 

 

❀Agenda dei pensieri❀

Questa è una bella agenda,adoro questi fiori e l’odore di cartone plastificato che emanano.
Uso questa agenda da qualche anno per segnarci qualche pensiero random.
Cazzate da bambina romanticona quale sono.
È sicuramente l’agenda più imbarazzante che possiedo,infatti nessuno ne conosce l’esistenza o ha mai letto una pagina di ciò che c’è scritto dentro.
Tranne voi.
Ricordate il Vuoto attorno?
Beh,lo pubblicai sul blog quel pensiero perché ero in Biblioteca.
Poi tornata a casa finì nella sua vera destinazione,quell’agenda.
Ecco che ci scrivo,pensieri ossessivi.
Se la vedesse la psicologa credo che si metterebbe le mani tra i capelli.
Dovrei scrivere vicino ad un pensiero il numero delle volte che l’ho pensato.
Eeeevvaaaiiii! Dritti al manicomioooo!
Ops,volevo dire clinica psichiatrica! 😀

 

 

 

❀Agendina delle Idee❀

Questa è sotto sotto la mia agenda preferita.
Perché è tutta verde,e la frase che c’è scritta sopra è caruccia.
Qui dentro ci scrivo idee di qualsiasi genere.
Idee per articoli,per cose da fare,per ristrutturazioni da fare nella casa che ancora non possiedo.
Cose cosi!
La porto sempre con me,è piccola e tascabile.
Per le cose più importanti prendete sempre agende piccole e tascabili.
Eppure le righe sono belle spaziose,perché io scrivo largo e altrimenti non mi servirebbe a niente.

 

 

 

❀Agenda dello studio❀

Infine,ma non per importanza,c’è l’agendina dove segno le cose da studiare.
Sempre con me se devo studiare o fare qualche compito.
A tema Francia come il raccoglitore dove ci sono tutti gli appunti di tutte le materie.
Non so perché,sarà che mi piace la Francia….Ah,la Torre Eiffel!
Ne ho parlato nella primissima puntata della Rubrica di questa agenda e di altre cose a tema Francia che avevo comprato per lo studio.
Neanche l’ho fatto apposta,mi sono ritrovata con il corredo francese senza neanche saperlo.
È il mio istinto!

 

 

 

 


 

Vi chiederete qual è la prossima agenda di sta pazza.
Vi chiederete se scrivo anche le ore che dormo,o cosa mangio.
Ma no,vi sbagliate.
Sono finite qui.
Nonostante la mia mania di perfezionismo e di organizzazione,le agende che possiedo sono solo queste 😀
Se ne inizierò una nuova la aggiungerò alla lista!
Ma non so,non credo.
Quale altra agenda potrei fare?
Sono un pò stanca,già sto dietro a mille agende.
Vorrei ridurle ma non ci riesco.
Sono un vero disastro.
Sarebbe come staccarmi un braccio smettere un agenda.
Sono la mia droga.

 

 

Ora do la parola a voi,se siete stati cosi coraggiosi da arrivare alla fine dell’articolo….che agende avete?
Voglio sapere assolutamente!
Quello di voi che ha più agende vincerà in premio…una disintossicazione assieme a me! :3

Annunci

49 risposte a "#Cartopazza: Le mie agende"

  1. da sempre utilizzo l’agenda, anch’io la ricevo dai fornitori o dalle banche, oramai però si stanno estinguendo e sempre più raramente ci viene regalata. La uso principalmente per appunti e poi per le cose da fare o discutere negli appuntamenti, scarabocchi e idee, preferisco che prendere appunti nelle varie app del telefono, mi ci trovo meglio.

    Piace a 1 persona

    1. Vero,anche a mio padre (a cui la rubo) la regalano sempre meno spesso. Prima potevo scegliere tra tre o quattro,ora una sola.
      Ma alla fine uno la può pure comprare un agenda semplice e minimal come quelle che regalano le aziende.

      Piace a 1 persona

  2. Ho avuto tante, tantissime agende… sicuramente più di 20-25. Ma l’Agenda, quella che non dimenticherò mai, era blu e anonima, di qualche banca, e raccontavo le mie giornate mentre imparavo a scrivere, attaccavo fiori di campo e (ridicolo, lo so) uno strappo di carta igienica che mi aveva colpito per il suo profumo😅

    Piace a 2 people

  3. Io usavo il Moleskine.
    Ne ho avuti a centinaia poi un bel giorno li strappai.
    Adoro l’ agenda dei Mandala*
    Ho anche il libro rosso di Jung*
    Non solo tranquillizzano ma aumentano anche la voglia di “riempire” di colore tutta la vita che ti circonda.
    Sono ottimi

    Piace a 2 people

      1. Ci avevo già pensato, vorrei fotografare i più belli e metterli qui o su instagram! 😀 Grazie di avermelo suggerito, lo farò a breve! Tu ne fai? Mi avevi detto di uno grande da colorare che avevi mi sembra!

        Piace a 1 persona

      2. Io non so disegnare. Ho l’agenda dove ne stanno a centinaia da colorare ma come ho detto a Matte ho qualche problema a colorarli. Sarà la cervicale anche a me ma dopo poco mi stanco anche perche se non coloro con precisione poi do le testate contro il muro :’)
        Non vedo l’ora di vedere i tuoi,tu sei brava con ste cose!
        Ti suggerisco di metterli sia qui che su Instagram.

        Piace a 1 persona

      3. Sii, grazie mille! Allora li fotografo a breve *-*
        Anche a me la cervicale blocca un sacco, infatti anche il decoupage lo faccio solo a piccoli periodi, e ho dovuto lasciar perdere uncinetto e pannolenci!
        Come ti dicevo, per motivi simili non mi trovo a colorare i mandala già pronti, e mi annoio, preferisco di gran lunga farli tutti a mano… non vengono precisi, ma ho scoperto che anche questo fa parte del loro essere, ogni forma che viene è come deve essere in base allo stato del momento! 😊

        Piace a 1 persona

    1. Lo sapevo che tu eri tipo da Moleskine,come tutti i più grandi.
      Sai che Luis Sepúlveda ne comprò una scorta prima che fallisse l’originale fabbrica?
      Adoro quell’uomo,e anche te.

      I Mandala,come devo aver scritto in questo articolo,mi fanno venire ansia xD
      Ne sto colorando uno bello da attaccare al muro,ecco sta sulla scrivania da due settimane :3
      Più di qualcosina al giorno non riesco a colorare.

      Piace a 2 people

      1. Mi piace scrivere anche sui muri degli autogrill e sulle panchine.
        Vorrei scrivere ovunque.
        Riguardo ai Mandala fanne un po’ alla volta.
        Anche a me dopo 20 minuti che coloro mi innervosisce ma l’ho sempre attribuito alla cervicale. :))

        Piace a 1 persona

    1. Grazie caro,infatti dato che l’ho inventato io,e sperimentato a pieni voti assieme a Ciccio Bello,ne parlerò in una puntata a parte,in futuro (non so quale tipo di futuro).
      Mi sembra il tipo di diario anche per te,poi vedremo!

      Piace a 1 persona

  4. Io ho moleskine copertina flessibile tascabile settimanale da portarmi dietro x le cose di tutti i giorni, quella giornaliera per scriverci di tutto da tenere a casa per scriverci tutto da password a bozze di pensieri, agende a qua e la ancora inutilizzate che acquisto perché in offerta o con personalità o che racimolo e poi un quaderno da fogli di 100 grammi psicologico per riflessioni ed evolvere😜a volte le metto sul blog di poesie

    https://arsyguru.blogspot.com/?m=1

    i fogli lisci e spessi sono essenziali per dare godereccità allo scrivere… Polibio é il mio Mandala surreale hahaha

    Piace a 1 persona

      1. Sei troppo forte.. Prima usavo le Quo Vadis migliori come qualità ma per nulla artistiche.. Hai ragione sul nascosto..:-) A me piace molto vedere come ognuno scrive sul foglio bianco dell agenda, come divide gli spazi,penna usata, caratteri,colori, disegnini… Condividerai una tua pagina? 😉

        Piace a 1 persona

      2. Una mia pagina? Ma io scrivo male xD
        Sono una gallina mancina fin da piccola come ha sempre detto mia sorella.
        Ma vedrò di soddisfare la tua curiosità in qualche modo 😉
        Lo saprai solo nelle prossime pagine della rubrica però,ehh adesso dovrai seguire il blog in attesa!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...